Il Dramma Popolare in viaggio con Dante nella 75esima Festa del Teatro di San Miniato

Il cartellone degli spettacoli dell'edizione 2021 nel palcoscenico all'aperto di Piazza Duomo


(foto gonews.it)

Vegliato dalla torre di Federico che Dante rammentò per evocare un Medioevo grandioso e sanguigno, andrà in scena un ricco cartellone di spettacoli che la Fondazione Istituto del Dramma Popolare, guidata da Marzio Gabbanini, ha scelto per completare il suo cammino alla riscoperta di Dante nel settimo centenario della morte dell'Alighieri. E' la Festa del Teatro di San Miniato che quest'anno celebra la 75ma edizione, nei quali ha scritto alcune della pagine più importanti della drammaturgia dello spirito. Quel teatro che dal 1947 scuote le coscienze e chiama l'uomo a riflettere sui grandi interrogativi che ruotano attorno ai misteri della vita e della morte. Tutti gli spettacoli andranno in scena in piazza del Duomo alle 21,30.

Festa del Teatro San Miniato, gli spettacoli

(foto gonews.it)

Il sipario si alza il 24 giugno con "Foco mettesti dentro in la mia mente". In scena Andrea e Angela Giuntini in un mosaico di spunti, riflessioni e provocazioni che andrà a comporre il copione inedito attorno ad alcuni passaggi straordinari della Rime dantesche. Si riprende il primo luglio con "Polvere", di Pierfrancesco Nacca, regia di Giulia Paoletti, sulla storia di una famiglia appesantita dal piombo, dal nichel, dalla diossina, dall'arsenico, dal benzopirene per raccontare tragedie e speranze attorno alla vita dell'acciaieria Ilva.

Il 5 luglio segnerà il ritorno sulla scena sacra di San Miniato di un attore, Maximilian Nisi, che è stato protagonista al Dramma Popolare di alcuni spettacoli di grande successo negli anni '90. Con Nisi va in scena "Giuda", l’uomo che l’umanità intera ha messo sotto accusa ed esce dall’ombra per dare la sua versione dei fatti, riscrivendo i confini del suo rapporto con Cristo. L'8 luglio sarà la volta di "Settanta volte sette" nel quale la narrazione della vita di alcune famiglie servirà a mettere a fuoco il tema del perdono e della sua possibilità nelle relazioni umane. Quindi "La metafisica della bellezza" il 12 luglio per evocare il dramma delle prostitute e il risveglio delle società civile che con una legge mise fine all'esperienza della "case chiuse": voci di madri cariche di speranza, dignità stupore e gratitudine per chi si sta mostrando interesse verso le figlie e la loro situazione di donne perdute e sfruttate. Il 15 luglio sarà la volta di "Vergine Madre" con Lucilla Giagnoni, sulla straordinaria bellezza del canto che si fa preghiera e che nella Divina Commedia trova la sua espressione più alta. Quindi la scena sarà tutta per "Paradiso dalle tenebre alla luce", il dramma popolare 2021 firmato da Simone Cristicchi, dal 23 al 28 luglio in prima nazionale assoluta per San Miniato.

Tra le iniziative della Festa del Teatro, quest'anno, c'è un omaggio speciale al pittore Pietro Marchesi, in arte Tropei, artista a San Miniato e socio del Dramma. Una mostra, "TROPEI, Pittore delle creature", che indagherà l'animo e la bellezza delle opere del chirurgo che parlava al cuore con tele e colori, sarà inaugurata sabato alle 17,30 a Palazzo Grifoni e resterà aperta fino all'11 luglio. Presentata anche l’incisione dell’artista Luca Macchi per il manifesto dello spettacolo principale della LXXV Festa del teatro. Il cartellone degli eventi è stato presentato dal Presidente della Fondazione IDP Marzio Gabbanini alla presenza di Antonio Guicciardini Salini, Presidente della Fondazione CRSM che sostiene in modo determinante la vita del Teatro del Cielo, di Simone Giglioli, Sindaco del Comune di San Miniato, del Vescovo di San Miniato, Monsignor Andrea Migliavacca e del dottor Massimo Cerbai, Responsabile Direzione Regionale Toscana Crédit Agricole Italia. È intervenuto con un saluto on line Antonio Mazzeo, Presidente del Consiglio regionale della Toscana. L'importanza ed il filo conduttore delle scelte artistiche sono state illustrate dal direttore artistico del Dramma Popolare, Masolino D'Amico.

Per info e biglietti, da mercoledì 16 giugno
0571 400955; biglietteriadrammapopolare@gmail.com, prevendita dyticket.it - 060406


Festa del Teatro San Miniato, Giugno-Luglio 2021: Il programma

"Foco mettesti dentro in la mia mente" 24 Giugno ore 21,30 - Piazza Duomo - San Miniato
"Polvere" 1 Luglio ore 21,30 - Piazza Duomo - San Miniato
"Giuda" 5 Luglio ore 21,30 - Piazza Duomo - San Miniato
"Settanta volte sette" 8 Luglio ore 21,30 - Piazza Duomo - San Miniato
"La metafisica della bellezza" 12 Luglio ore 21,30 - Piazza Duomo - San Miniato
"Vergine madre" 15 Luglio ore 21,30 - Piazza Duomo - San Miniato

Il Dramma 2021

"PARADISO dalle tenebre alla luce" dal 23 al 28 Luglio ore 21,30 - Piazza Duomo - San Miniato

Fonte: Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato



Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro

torna a inizio pagina