Mostra le parti intime ad una 16enne: "Vieni qui bella". Accade alla stazione di Castelfiorentino

Sarebbe stata avvicinata di giorno da un uomo alla stazione di Castelfiorentino che sbottonandosi i pantaloni e mostrandogli le parti intimi gli avrebbe detto: "Oh bella vieni qui". Fortunatamente c'era un terzo uomo che ha assistito alla scena ed è intervenuto mandandolo via. È quanto racconta una ragazza di 16 anni: la madre ha sporto denuncia per atti osceni ai carabinieri di Castelfiorentino. I fatti risalgono allo scorso 8 giugno, intorno alle ore 9 di mattina e sarebbero avvenuti nel sottopasso della stazione. Stando al racconto ad avvicinare la ragazza sarebbe stato un uomo di colore, probabilmente nigeriano, che la 16enne non aveva mai visto e di cui al momento non si conoscono le generalità. Il sopraggiungere del terzo uomo, che ha urlato all'altro di andarsene, ha probabilmente evitato che la situazione peggiorasse.

La vicenda è stata resa nota dalla consigliera della Lega Susi Giglioli che ha commentato quanto accaduto:

"La madre mi ha invitato a diffondere quanto avvenuto come forma di “avviso” per altre ragazze. L'ho invitata a sporgere una denuncia ufficiale che lei mi ha consegnato il giorno successivo. Interpretatela come vi pare: uno scherzo, uno squilibrato, un caso, un’integrazione venuta male, un incivile. Di fatto questi episodi ci “avvisano” che siamo ben oltre il limite di guardia.  Allora possiamo omologarci a questi episodi come se fosse normale e possiamo anche raccontarci che tanto non c’è soluzione mentre posizioniamo statue, dipingiamo sottopassi e stanziamo il prezzo di un caffè per la sicurezza integrata o contratti di vigilanza. Di sicuro per questa madre quanto avvenuto “non è normale” o trascurabile e crede ancora che questo sia un episodio che merita una denuncia."



Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro

torna a inizio pagina