Vaccini al Mandela Forum, la Lega: "Grave difetto di comunicazione da parte della Regione"

"Ci siamo voluti rendere conto personalmente -afferma Giovanni Galli, Consigliere regionale della Lega e membro della Commissione Sanità- di come gli open day nascondano, spesso, delle palesi lacune. Infatti quello odierno al Mandela Forum di Firenze, riservato agli over 60 è stato praticamente disertato dagli aventi diritto, tanto che gli addetti alla vaccinazione sono stati per lungo tempo inoperosi. Nell'ambito della specifica Commissione ho fatto, quindi, presente la situazione all'Assessore Bezzini che si è giustificato dicendo che la maggiorparte delle persone interessate, probabilmente erano già immunizzate; in realtà, risulterebbe che, tra i maggiori di sessantanni, solo circa il 30% nella nostra regione avrebbe completato il ciclo vaccinale. Seguendo le convinzioni dell'Assessore, invece l'odierno open day poteva, dunque, essere aperto ad altre fasce anagrafiche, come gli over 40. Il problema anche a fronte della risposta imbarazzata da parte dell'Assessore competente, è che non c'è stata alcuna doverosa e tempestiva comunicazione ai cittadini. Insomma è inammissibile che si tenga aperta un'ampia struttura come il palasport fiorentino per poche decine di persone, impiegando una ventina di addetti alla vaccinazione; su tale colpevole incongruenza, predisporremo una specifica interrogazione."

Fonte: Gruppo Lega



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina