Empoli e i 100 anni in foto, Vincenzo Mollica ospite a La Stanza di Vetro

vincenzo mollica

Cento anni di storia in altrettanti scatti fotografici. La storia del Partito Comunista italiano e della sinistra del nostro territorio, sono diventati una mostra che ne racconta le immagini anno dopo anno.

A curarla, nei giorni in cui al Palazzo delle Esposizioni di Empoli si è tenuta la seconda edizione del Festival Dem, è stato l'architetto empolese Vincenzo Mollica, che nella puntata di questa sera de La Stanza di Vetro (in onda su Clivo Tv, canale 680) racconterà com'è nata l'idea, come sono state scelte le foto e le motivazioni che hanno spinto lui e un gruppo di giovani militanti del Pd dell'Empolese a realizzarla.

Si tratta di una linea del tempo- c'è una foto per ogni anno, quasi a farne una sintesi delle cose accadute nell'anno di riferimento - che attraverso le immagini raccontano un'epoca che spesso i giovani non conoscono: in quelle foto ci sono fatti, eventi, situazioni, personaggi e persone. E volti. Cose che hanno messo le basi al tempo che stiamo vivendo, all'attualità.

"Soprattutto i volti sono stati la grande sorpresa della mostra - racconta Vincenzo Mollica - In molti si sono riconosciuti in quelle fotografie, hanno sottolineato la loro presenza, hanno raccontato le atmosfere di quelle situazioni".

La mostra, dopo i sei giorni di festival è stata momentaneamente accantonata, ma nelle intenzioni degli organizzatori ci sono diversi propositi: quello di ampliarla con altre foto, attingendo agli archivi, anche di privati cittadini e quello di poter realizzare un percorso didattico, anche attraverso le scuole del territorio, per raccontare, con quelle immagini un tempo che non c'è più ma che è stato di grande importanta, di grande impegno e, soprattutto, di grande partecipazione.



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina