Badia a Settimo, consegnati i lavori per l'impianto sportivo

Consegnati alla ditta Green power service srl di Vergato (Bo) i lavori per la riqualificazione dell’impianto sportivo di Badia a Settimo con il rifacimento del campo di calcio a 11 in erba sintetica. L’importo totale per i lavori è fissato in 574.091,50 euro oltre Iva; l’intervento è finanziato dal Coni grazie ad un bando governativo per sport e periferie a cui il Comune di Scandicci ha partecipato.

In base al progetto sarà realizzato il rifacimento del campo di calcio a 11 in erba sintetica grazie alla sostituzione del vecchio manto in erba artificiale - molto deteriorato - con uno nuovo di ultima generazione; sono inoltre previste le nuove recinzioni perimetrali per la separazione tra il pubblico e l’area di gioco, i nuovi cancelli e la rete parapalloni sulle testate del campo; nella seconda fase di lavori sono fissati gli interventi di adeguamento degli accessi e degli spazi spogliatoio, nonché la riqualificazione della zona riservata al pubblico con i nuovi bagni, i nuovi percorsi e le uscite di sicurezza; è infine prevista la sostituzione dell’attuale copertura degli spogliatoi con una nuova a pannelli coibentati.

“Partono i lavori per la riqualificazione di uno dei più importanti impianti sportivi in città, è un'ottima notizia perché l’impegno e la competenza degli operatori dello sport meritano impianti sportivi adeguati – dice l’assessora allo Sport Ivana Palomba – Il livello dell’offerta sportiva in città incide sulla qualità della vita dei cittadini, sulle relazioni sociali, sul contesto educativo per i più giovani, per questo motivo negli ultimi anni stiamo portando avanti un importante piano di riqualificazione delle strutture in tutti i quartieri di Scandicci. Investire negli impianti sportivi è un valore aggiunto per una città, a maggior ragione in un momento come questo in cui è importante lavorare tutti con obiettivi e idee per il futuro”.

L’impianto sportivo di Badia a Settimo, che è in gestione all’Unione sportiva Sporting Arno Asd, è stato realizzato in più fasi durante gli anni ‘70 e ‘80 e necessità di queste opere di riqualificazione e di adeguamento per lo svolgimento dell’attività calcistica.

Fonte: Comune di Scandicci - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Scandicci

<< Indietro

torna a inizio pagina