Attivo a Castelfiorentino da settembre un nuovo ambulatorio chirurgico

L'ambulatorio sarà al Santa Verdiana, sarà attivo per visite specialistiche e interventi di minor complessità


Dal mese di settembre sarà aperto un ambulatorio chirurgico in via dei Mille a Castelfiorentino, al primo piano dell’ex Ospedale Santa Verdiana, in cui sono attualmente presenti altri ambulatori specialistici.

L’idea di attivare un ambulatorio chirurgico nasce da una proposta progettuale dell’Amministrazione comunale con l’obiettivo di offrire un servizio all’intera popolazione residente nell’area territoriale della Valdelsa empolese contribuendo inoltre all’abbattimento delle liste di attesa per le specialistiche chirurgiche.

L’attività ambulatoriale riguarda sia visite specialistiche di primo accesso che esecuzione di interventi di chirurgia di minor complessità anche urgenti, ad esempio trattamento di piccole ferite cutanee, trattamento di lesioni ascessuali della cute, esecuzione di medicazioni complesse, oltre la gestione di urgenze legate a traumi minori. Ogni giorno sarà presente un medico chirurgo che potrà avvalersi, qualora necessario, anche di un supporto ortopedico grazie alla collaborazione con lo specialista già in struttura.

L’ambulatorio sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 15. Nei mesi successivi, secondo il numero di accessi, l’Azienda sanitaria valuterà la possibilità di incrementare l’orario di apertura.

“Sono felice di questa disponibilità data dall’Asl, che va in direzione assieme alla realizzazione del nuovo presidio ospedaliero di rispettare la presenza di servizi utili per la popolazione di Castelfiorentino. In questo modo il cittadino non dovrà recarsi fino al pronto soccorso di Empoli anche per piccoli interventi- afferma Alessio Falorni, Sindaco del Comune di Castelfiorentino.”

“Con l’apertura di un ambulatorio chirurgico è possibile assicurare ad ogni persona che si reca presso il nostro presidio ospedaliero anche i famosi due punti per piccole ferite, senza dover andare al pronto soccorso di Empoli con il rischio di un aggravio di utenza per esso. Con questo progetto si realizza la vera sanità territoriale a cui noi tutti auspichiamo- sottolinea il dottor Alessandro Tafi, Assessore alla Sanità del Comune di Castelfiorentino.”

La necessità di posticipare l’attivazione, originariamente prevista per i primi di agosto, nasce dall’esigenza di supportare il pronto soccorso di Empoli durante i mesi estivi.

Per consentire l’apertura del nuovo servizio l’Asl ha già predisposto il trasferimento dell’ambulatorio dermatologico presso la Casa della Salute di Castelfiorentino.

“Stiamo già lavorando per programmare la turnazione dei nostri professionisti volta ad assicurare da settembre una presenza giornaliera a Castelfiorentino. Questo nuovo servizio si inserisce all’interno del percorso di chirurgia ambulatoriale, attivo da circa un anno a Empoli, garantendo una gestione dei casi senza necessità di ricovero, contribuendo ad ottimizzare tempi e risorse- sottolinea il dottor Massimo Calistri, direttore chirurgia generale San Giuseppe Empoli.”

Fonte: Azienda Usl Toscana Centro - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro

torna a inizio pagina