Ponte di Serravalle, Bruschi: "Primo passo per risolvere i problemi sulla Sr 435"

Un primo passo, ma molto importante. Lo studio di fattibilità per la variante al centro abitato di Ponte di Serravalle sulla Sr 435 finanziato dalla Regione Toscana con 150mila euro rappresenta senza alcun dubbio un primo passo fondamentale. La variante andrà a risolvere gli enormi problemi di traffico su via Marlianese e sulla regionale 435.

"Il nostro impegno in prima persona viene premiato dalla Regione Toscana che va a finanziare un progetto di fattibilità per la variante di Ponte di Serravalle - afferma l'assessore alla viabilità, Maurizio Bruschi - Da troppi anni i cittadini non solo di Ponte, ma dell'intera provincia attendevano un impegno concreto nel risolvere il problema del traffico e viabilità sulla regionale 435 di Ponte di Serravalle causato da scelte errate nell'aver creato in passato una zona industriale lungo la provinciale via Marlianese senza prima creare una viabilità idonea alla strettoia lungo il Serravalle.

Sono soddisfatto come residente nella zona vivendo ogni giorno le varie problematiche legate al caos del traffico locale ed a quello autostradale che si riversa sulla regionale ogni volta che l'autostrada si blocca. Come amministratore al tempo stesso sono fiducioso perché insieme al sindaco Piero Lunardi ed al consigliere regionale Marco Niccolai da due tre anni ci siamo impegnati ha far riportare l'attenzione della regione sulla regionale Sr 435.

Già dai tempi dell'assessore Ceccarelli ci eravamo mossi per risolvere l'annoso problema, impegno continuato con il nuovo assessore Stefano Baccelli. Da anni un vecchio progetto che non andava a risolvere comunque la situazione tragica del traffico in zona era sparito causa i finanziamenti mancanti, oggi con la collaborazione siamo riusciti a ripartire e da parte della Regione Toscana c'è la volontà di finanziare i lavori della prossima progettazione, impegno che metterà in sicurezza il traffico e gli abitanti visti i tanti incidenti che avvengono lungo la 435.

Abbiamo chiesto - conclude - un incontro con Marco Ierpi direzione delle politiche della mobilità e infrastruttura del trasporto pubblico locale della Regione Toscana, per valutare alcune migliorie al progetto".

Fonte: Comune di Serravalle Pistoiese - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Serravalle

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina