Lettera minatoria alla consigliera comunale pisana Veronica Poli

Veronica Poli (Foto da Facebook)

Lettera minatoria alla consigliera comunale di Pisa, Veronica Poli.

La consigliera, infatti, ha trovato oggi tra la posta che riceve presso il gruppo consiliare un biglietto anonimo, con il disegno di una bomba e la scritta “boom”.

"Totale e affettuosa solidarietà a Veronica Poli, coraggiosa consigliera della Lega a Pisa, che ha ricevuto un biglietto di minacce. Violenze, minacce e insulti non ci fermeranno mai. Sono certo che tutti i partiti esprimeranno vicinanza a Veronica" ha affermato il leader della Lega Matteo Salvini.

"Solidarietà alla nostra consigliera comunale Veronica Poli - si legge sulla pagina Facebook di Lega Pisa-Salvini Premier -, vittima di minacce inaudite e di una violenza sconsiderata, per un rappresentante dei cittadini, che dedica ogni giorno del suo impegno pubblico, al miglioramento della qualità della vita dei cittadini più in difficoltà! Il suo impegno sociale nella lotta al degrado delle case popolari e allo spaccio di droga, sono dei successi che sono sotto gli occhi di tutti e che, a quanto pare, danno fastidio a qualcuno che preferisce una città governata dalla criminalità!".

Poli ha ricevuto la solidarietà anche da parte del segretario pisano della Lega, Edoardo Ziello: "La consigliera Poli sta lavorando bene ed evidentemente a qualcuno dà fastidio, ma non fermeranno Veronica né tantomeno la nostra azione politica di rilancio della città di Pisa e di riqualificazione dei quartieri popolari".

Pure Fratelli d'Italia ha espresso vicinanza alla consigliera leghista, tramite le parole della coordinatrice cittadina del partito Rachele Compare: "Fratelli d'Italia Pisa condanna con fermezza quanto accaduto alla consigliera della Lega, Veronica Poli: minacce, violenza e tutto quanto vada al di là della legittima dialettica politica non possono e non devono trovare accoglienza nella nostra Città e nella nostra comunità. Per questo Fratelli d'Italia Pisa esprime tutta le propria solidarietà e vicinanza alla Consigliera Poli. L'episodio cui è stata protagonista, suo malgrado, la consigliera della Lega, Veronica Poli, è un fatto di inaudita gravità, sinonimo di forte degrado morale e civile da parte di chi lo ha commesso. Fratelli d'Italia Pisa, nell'esprimere solidarietà all'esponente della Lega, invita la stessa a perseverare nella propria attività politica, senza retrocedere davanti a questo vile gesto”.

Poli ha collaborato spesso con l'assessore alle Politiche sociali Gianna Gambaccini ed è attiva proprio nell’ambito sociale.

Sulla vicenda sta indagando la Digos che ha preso in consegna il bigliettino.



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina