Lucca ricorda Eugenio Viviani: intitolato a lui un piazzale di Santa Maria del Giudice

Stamani, nel quarto anniversario del tragico incidente sul lavoro in cui persero la vita i due operai Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini mentre stavano montando i supporti per i lumini della processione di Santa Croce, l'amministrazione comunale ha intitolato un piazzale di Santa Maria del Giudice a uno di loro, Viviani, che abitava nella frazione lucchese.

Alla cerimonia di scopertura della targa erano presenti il sindaco Alessandro Tambellini, assessori e consiglieri comunali, insieme ai parenti di Viviani e Pellegrini e ai tanti amici del paese. L'intitolazione della piazza del parcheggio di Catro è stata voluta dall'intero consiglio comunale di Lucca, che votando all'unanimità nella primavera dello scorso anno una mozione congiunta presentata dai consiglieri Gianni Giannini e Giovanni Minniti, ha inteso perpetuare il ricordo di questo concittadino che ha perso la vita mentre stava facendo semplicemente il suo lavoro.

Nella stessa giornata di oggi il consigliere comunale con delega al lavoro Roberto Guidotti ha deposto una corona di fiori in via Vittorio Veneto, nel punto in cui Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini caddero dal cestello della gru sulla quale stavano lavorando.

Fonte: Comune di Lucca - Ufficio Stampa


<< Indietro

torna a inizio pagina