Paralimpiadi, i 100m donne parlano toscano: Ambra Sabatini oro!

ambra sabatini
Ambra Sabatini

Oggi, sabato 4 settembre, è un giorno spettacolare per lo sport italiano e toscano. Ambra Sabatini, 19enne di Porto Ercole (Monte Argentario), ha vinto l'oro alle Paralimpiadi di Tokyo nei 100 metri femminili categoria T63, ovvero atleti che hanno protesi a un arto.

Sabatini è nata a Livorno e vive in provincia di Grosseto. Ha realizzato il record del mondo in pista e ha chiuso a 14''11. La giornata però è stata strepitosa perché nel terzetto delle medaglie si parla italiano: la bergamasca Martina Caironi è giunta seconda, la siciliana Monica Graziana Contrafatto è arrivata terza.

Tre italiane a medaglia nei 100 metri, con l'oro dalla Toscana. Se non è un sogno che si realizza, poco ci manca.

Grande festa a Porto Ercole, dove don Adorno Della Monaca, parroco della chiesa di Sant'Erasmo e San Paolo della Croce, nel primo pomeriggio di oggi ha suonato le campane a festa. Il parroco ha festeggiato insieme ai genitori e agli amici di Ambra di fronte al maxischermo nella sala parrocchiale della sua chiesa. "Glielo avevo promesso in ospedale. Quando andrai alle Olimpiadi suonerò le campane della chiesa. E l'ho fatto".

Eugenio Giani: "Emozione straordinaria"

“Un oro e un record del mondo che riempiono di orgoglio tutta la Toscana”. Così il presidente della Regione Eugenio Giani saluta il trionfo della grossetana Ambra Sabatini nei 100 metri alle Paralimpiadi di Tokyo.

"É bellissimo - aggiunge Giani - che sul podio ci siano tre atlete italiane e vedere una ragazza toscana sul gradino più alto é un'emozione straordinaria. Grazie Ambra!”

 Antonio Mazzeo: "Un vittoria come quella di Jacobs"

"La grossetana Ambra Sabatini è campionessa paralimpica dei 100 metri. Polverizzato il record del mondo e storica tripletta italiana con Martina Caironi argento e Monica Contraffatto bronzo. Grandissime ragazze! E che orgoglio, Ambra, averti donato quella bandiera col Pegaso solo qualche mese fa. Una vittoria così significativa che non ha nulla da invidiare a quella di Jacobs”.

Sono le parole del presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, alla notizia dello storico podio conquistato da Sabatini alle paralimpiadi di Tokyo.

"Aspetto Ambra in Consiglio regionale - aggiunge Mazzeo - per poterla festeggiare nel modo migliore. La Toscana è orgogliosa di lei e di tutti gli atleti che hanno partecipato alle Paralimpiadi".

Appena qualche mese fa, proprio su iniziativa del presidente, alla campionessa era stato consegnato un riconoscimento speciale nel corso di una cerimonia a palazzo del Pegaso in occasione della Festa delle Donne dell'8 marzo 2021.



Tutte le notizie di Atletica

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina