Arrestati badante e compagno a Livorno: avrebbero ucciso un anziano per soldi e gioielli

Poteva sembrare una morte naturale, quella di un 94enne livornese trovato morto, il 27 agosto scorso, nel letto della sua casa a Livorno, dove viveva da solo.

Le indagini dei carabinieri, invece, hanno svelato una realtà ben diversa: l’anziano è stato ucciso, probabilmente soffocato.

Le indagini degli gli investigatori, coordinati dalla procura, hanno portato all’arresto dei presunti colpevoli: la ex badante e il suo compagno.

Il movente sarebbe quello più bieco, ossia quello economico. I due infatti, entrambi livornesi, 46 anni lui e 49 lei, secondo le accuse, avrebbero voluto impossessarsi dei gioielli di famiglia e del denaro che l'anziano custodiva nella cassaforte.

Stamattina, dunque la badante e il suo compagno sono stati arrestati dai militari in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere del gip, con l'accusa di omicidio volontario e rapina aggravata in concorso.



Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro

torna a inizio pagina