Musica e solidarietà, Empoli Jazz Festival torna a L'Aquila

Per il settimo anno consecutivo  EMPOLI JAZZ FESTIVAL aderisce all'iniziativa solidal-musicale“Il Jazz Italiano per le Terre del Sisma” #jazz4italy, fin dalla prima edizione del 2015, , l’iniziativa fortemente voluta dal musicista Paolo Fresu, dal MIBAC e dai comuni coinvolti, con l’organizzazione di Associazione Jazz per l'Aquila e I-Jazz, l’associazione che riunisce i più importanti festival jazz italiani e di cui fa parte lo stesso Empoli Jazz.

Significativa è anche la presenza di numerosi musicisti toscani ed italiani che spesso hanno calcato i palchi di Empoli Jazz Festival.
Per Empoli Jazz sono presenti a L’Aquila 2021  il Presidente: Aniello Caruso e il Direttore Artistico: Filippo d'Urzo

“Il Jazz italiano per le terre del sisma” torna anche nel 2021 con un’edizione che rafforza l’impegno in prima linea nelle terre del cratere delle quattro regioni coinvolte – Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria – confermando il coinvolgimento e l’organizzazione della Federazione Nazionale “Il Jazz Italiano”.
Il coordinamento operativo passa dall’Associazione I-Jazz – in prima linea nell’organizzazione della manifestazione dalla sua nascita – all’Associazione Jazz all’Aquila, che ne raccoglie il testimone a livello logistico e progettuale mantenendo però intatto il senso e gli obiettivi che la manifestazione persegue dal 2015. Il jazz italiano mantiene il proprio legame d’amore con l’Aquila e lo fa con un corso progettuale originale diretto dai tre nuovi direttori artistici (Rita Marcotulli, Paolo Damiani, Alessandro Fedrigo) e organizzato dalla nuova associazione “Jazz all’Aquila”, in collaborazione con la Federazione Nazionale “Il jazz italiano” da sempre impegnata nella grande manifestazione portata avanti nel rispetto di solidarietà, inclusione, coralità.

Due giorni di concerti e performance (4 e 5 Settembre), che, come nel 2020, tenendo conto delle normative a seguito del protrarsi dell’emergenza COVID-19, vedranno un programma più diluito a partire già dal pomeriggio del sabato, con l’inizio degli eventi musicali dalle ore 16, alla Fontana delle 99 Cannelle per l’arrivo del Cammino Solidale.
Saranno circa 150 i musicisti coinvolti anche nel 2021, con rinnovata attenzione ai progetti delle nuove generazioni e alle produzioni originali; alcuni nomi tra quelli coinvolti: Danilo Rea, Pietro Tonolo, Ares Tavolazzi, Luca Aquino, Roberto Gatto, Maria Pia De Vito, John De Leo, Anais Drago, Gianpiero Locatelli, Lorenzo Bisogno, Ferdinando Romano; forte anche la presenza di artisti provenienti da altre discipline dello spettacolo come l’attrice Chiara Caselli, il regista Raffaello Fusaro e i danzatori Virgilio Sieni e Karen Lugo.

La manifestazione è promossa da MIC – Ministero della Cultura, dal Comune dell’Aquila all’interno del Programma Restart (“Progetto sostenuto con fondi Restart – Sviluppo delle potenzialità culturali ai sensi della Delibera CIPE 10 agosto 2016, n. 49”), sostenuta dai Comuni di Accumoli, Amatrice, Camerino, Fiastra, Norcia, Usssita e da SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, in qualità di main sponsor, con il supporto di NUOVOIMAIE, Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila, MAXXI L’Aquila, il contributo tecnico di CAFIM, e organizzata e coordinata dall’Associazione Jazz all’Aquila in collaborazione con la Federazione.

Programma completo de “Il jazz italiano per le Terre del Sisma” #jazz4italy su https://italiajazz.it/edizione/9643/ - www.empolijazz.com

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina