Ciclismo di casa, Vittoria Guazzini da Peccioli sul tetto d'Europa

Vittoria Guazzini

A neanche 21 anni, li festeggerà il prossimo 26 dicembre, Vittoria Guazzini ha deciso di aggiungere un altro alloro alla sua già fantastica carriera ciclistica.

Dopo il trionfo nel 2018 a Brno agli europei su strada junior, e altre dieci medaglie d'oro tra mondiali ed europei su pista conquistate negli ultimi tre anni di gare, oggi a Trento l'atleta nata a Pontedera e la cui famiglia materna è legata a doppio filo a Peccioli, si è laureata campionessa europea nella cronometro U23.

Primo posto davanti alla favoritissima tedesca, ma staccata in maniera netta, Hannah Ludwig. A completare il trionfo azzurro, che si aggiunge a una lista enorme di successi in questa fantastica estate azzurra, il bronzo di Elena Pirrone.

Vittoria Guazzini, reduce dalla positiva avventura olimpica di Tokyo, nella quale aveva sfiorato la medaglia di bronzo nell'inseguimento a squadre, è arrivata carica all'appuntamento europeo. Vinto a mani basse battendo avversarie sulla carta con più esperienza e più quotate. Un primo posto che arriva in un momento dell'anno molto importante per il ciclismo a Peccioli.

Il 15 e 16 settembre, infatti, ci sarà una due giorni di grande ciclismo con il Giro della Toscana e la Coppa Sabatini. E proprio Vittoria Guazzini, due anni fa, fu ospite d'onore dell'Unione ciclistica Pecciolese e diede lo start ufficioso al Gp Città di Peccioli.

L'amministrazione comunale si è messa subito in contatto con la famiglia per complimentarsi del bellissimo successo. E ha invitato Vittoria a Peccioli non appena saranno conclusi i suoi tanti impegni sportivi. Una campionessa che, pur essendo nata a Pontedera, è cresciuta in provincia di Prato e ora si allena anche vicino al lago di Garda, proprio a pochi chilometri dal velodromo di Montichiari. Il suo rapporto con Peccioli, però, è più vivo che mai.

I nonni materni Angiolo e Marinetta, infatti, per 65 anni hanno lavorato nella loro storica sartoria e boutique in via Roma. E anche la mamma di Vittoria, Beatrice, si sente pecciolese doc.

Proprio i nonni della nuova campionessa europea a cronometro Under23 sono stati premiati, nel dicembre scorso, in Comune per il loro esempio di spirito di sacrificio, energia e dedizione al lavoro.

Caratteristiche che, pedalando più veloce di tutte, hanno permesso a Vittoria Guazzini di cucirsi addosso la maglia iridata di ciclista più veloce d'Europa nella prova contro il tempo.

Fonte: Comune di Peccioli



Tutte le notizie di Peccioli

<< Indietro

torna a inizio pagina