Notte di furti sul litorale pisano, colpiti stabilimento balneare e tabaccheria

Notte movimentata sul litorale pisano. Poco dopo la mezzanotte, la polizia è intervenuta in viale del Tirreno presso uno stabilimento balneare per la segnalazione di furto in atto. Arrivati sul posto gli agenti hanno effettuato un sopralluogo, mentre la proprietaria riferiva di aver visto un ragazzo fuggire sulla spiaggia tra gli ombrelloni, facendo perdere le proprie tracce. Il soggetto è stato descritto come un giovane vestito con abbigliamento sportivo. Prima dell'arrivo della volante, il soggetto avrebbe rovistato nei due registratori di cassa senza portare via niente e, all'intervento di proprietari e polizia, è scappato via.

Le segnalazioni non sono terminate sul lungomare. Infatti dopo circa un'ora, alle 1.30, una volante è intervenuta a Tirrenia in una tabaccheria, per un sopralluogo a seguito di furto. Sul posto erano già presenti la proprietaria e i vigili giurati. Dalle ricostruzioni, degli ignoti si sono introdotti all'interno dell'esercizio passando da una finestra di ventilazione e, una volta messe le mani sulla cassa, hanno asportato il denaro contante dal fondo per oltre 100 euro. Dalla tabaccheria un testimone ha visto uscire un giovane che sarebbe corrispondente alle descrizioni della persona, autrice poco prima del tentato furto allo stabilimento balneare.



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina