Sorpreso a spacciare, dentro la caldaia ha nascosto 27 ovuli di eroina. Arrestato nell'Aretino

Sorpreso mentre cedeva una dose nel centro a San Giovanni Valdarno, ha tentato la fuga ma è stato fermato e sottoposto a perquisizione domiciliare. Ed è proprio dopo quest'ultima che un uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dalla guardia di finanza.

Le fiamme gialle, con l'ausilio delle unità cinofile, hanno perquisito l'abitazione dell'uomo. Rinvenuti 27 ovuli di eroina, per un peso totale di 260 grammi, nascosti nella caldaia oltre ad un kit per il confezionamento delle dosi e 17mila euro, ritenuti probabili proventi di spaccio. Gli ovuli sono stati ritrovati dai cani antidroga, ben nascosti dentro la caldaia. Sequestrati anche cellulari, bilancini di precisione, sostanze utilizzate per il taglio della droga, un'agenda per la 'contabilità' e soldi anche in valuta straniera.

Accusato anche di resistenza a pubblico ufficiale l'uomo, all'esame dei finanzieri circa la sua posizione fiscale, è risultato titolare di una ditta individuale, ma non avrebbe mai dichiarato redditi.



Tutte le notizie di San Giovanni Valdarno

<< Indietro

torna a inizio pagina