Un nuovo laboratorio congiunto per Inpeco e Sant'Anna

Baricitinib

L’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna e l’azienda Inpeco, multinazionale svizzera attiva da quasi 30 anni settore della progettazione, sviluppo e produzione di sistemi di automazione per laboratori di analisi cliniche, inaugurano venerdì 17 settembre a partire dalle ore 11 il nuovo laboratorio congiunto ARCH (Advanced Research Centre on Healthcare automation). Il laboratorio si pone come punto di riferimento per lo sviluppo di soluzioni innovative in linea con i principi di automazione e di industria 4.0: l’obiettivo è quello di produrre i più avanzati sistemi di automazione e robotica in grado di assicurare la tracciabilità totale di campioni e dati in ambito clinico, rendendo più efficace il processo di analisi e mirando all’eliminazione di ogni errore umano.

Il laboratorio congiunto si trova nei locali dell'ex agenzia delle entrate (V.le Rinaldo Piaggio 7, nella piazzetta dell'aeroplano, davanti al museo Piaggio). Nasce da una iniziativa di sviluppo locale che ha portato alla riqualificazione di spazi urbani in disuso da anni. Grazie a una sponsorizzazione di Inpeco con la Scuola Superiore Sant’Anna, che si inserisce nel contesto più ampio di un accordo con il comune di Pontedera per la concessione di immobili alla Scuola Sant'Anna, si è potuto ristrutturare e modernizzare una struttura di circa 700 metri quadrati.

PROGRAMMA DELL’INAUGURAZIONE

Ore 11: punto stampa alla presenza di Sabina Nuti, rettrice della Scuola Sant’Anna, Christian Cipriani, direttore dell’Istituto di BioRobotica, Gian Andrea Pedrazzini, presidente del Gruppo Inpeco, e Matteo Franconi, sindaco del comune di Pontedera; Visita del laboratorio

Ore 11,30: cerimonia di inaugurazione e taglio del nastro.

Fonte: Scuola Superiore Sant'Anna - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina