Minacce di morte sui social a don Biancalani: condannata una 60enne

Don Biancalani

Il tribunale di Pistoia ha condannato una donna di 60 anni, originaria di Sassari, a otto mesi di reclusione - pena sospesa - per le minacce espresse su Facebook contro don Massimo Biancalani, il parroco di Vicofaro a Pistoia, la cui parrocchia ha accoglie da alcuni anni oltre un centinaio di migranti.

Secondo La Nazione, la 60enne non rapporti né con don Biancalani né con Pistoia: avrebbe conosciuto la comunità di Vicofaro sulle cronache nazionali, maturando un risentimento nei confronti del parroco, e lo avrebbe attaccato ferocemente sui social, minacciandolo di morte.

La donna è stata condannata anche al risarcimento dei danni, 5mila euro, risarcimento al quale è legata la sospensione della pena, essendo incensurata.



Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro

torna a inizio pagina