Nasce Club 41 Empoli, il debutto del presidente Vincelle e dei 24 soci

Il Club 41 Italia riunisce, senza distinzione di razza o di nazionalità, di religione o di pensiero, uomini responsabili e di buona volontà. Ha lo scopo di favorire e promuovere le intese, l'amicizia e la tolleranza. Per accedervi bisogna aver raggiunto i 41 anni di età. È un club service, quindi promuove azioni nei territori dove opera, ricordiamo per esempio la giornata di prevenzione gratuita in piazza della Vittoria dello scorso luglio.
Da oggi esiste ufficialmente il Club 41 Empoli, composto al momento da 24 soci.

Alla presenza del presidente Nazionale, del presidente internazionale e di una rappresentanza delle amministrazioni locali (Fabio Barsottini, Alessio Mantellassi, Giulia Terreni) e di altre associazioni (Croce Rossa Italiana, Lions Pontedera, Rotary Empoli per citarne alcune) si è svolto al teatro "il momento" la cerimonia di investitura del presidente Andrea Vincelle e degli altri soci a membri del Club41 Empoli, con la consegna della "bolla di fondazione" del Club.

Nell'occasione è stato donato all'amministrazione comunale dalla famiglia Vincelle un ritratto di Matteotti dipinto dal pittore Empolese Dante Vincelle, esponente del movimento pittorico empolese a cavallo delle due guerre mondiali. Sempre oggi è stata fatta dai presenti all'evento una donazione all'associazione ALGEA fibromialgia e dolore cronico.

Dopo la cerimonia i partecipanti si sono spostati per un momento conviviale a pranzo, dove sono stati raggiunti dall'onorevole senatore Dario Parrini.
Il prossimo progetto del Club è la messa all'asta della maglia utilizzata dal campione di ciclismo Andrea Tafi durante il giro d'Italia della Croce Rossa che lo ha visto partecipe della tappa toscana.

Fonte: Club 41 Empoli



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina