Prete trovato a comprare cocaina, l'arcidiocesi di Lucca: "Non assume droghe"

"Allo stato attuale delle informazioni disponibili, il sacerdote dell'Arcidiocesi di Lucca non risulta assuntore di alcuna sostanza stupefacente, secondo analisi fatte presso un laboratorio specialistico che saranno ulteriormente approfondite. È evidente dunque che le ricostruzioni apparse sulla stampa non appaiono convincenti e denotano storture che con responsabilità dovranno essere affrontate. Il sacerdote in questione dunque, per decisione dell'arcivescovo Paolo Giulietti, resta al suo incarico".

E' la dichiarazione, rilasciata tramite un comunicato, dell'arcidiocesi di Lucca in merito alla vicenda del prete trovato di notte dalla Polstrada a comprare cocaina, nei boschi lungo l'Aurelia tra Torre del Lago e Migliarino Pisano.



Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro

torna a inizio pagina