Festa della Misericordia di San Casciano, in ricordo di Marcello Giuntini

Sono stati quattro giorni molto partecipati dalla popolazione nel rispetto delle regole anticontagio. La solennità in onore di Maria Santissima del Santo Rosario, Patrona della Misericordia di San Casciano in Val di Pesa, si è svolta nella Chiesa della Misericordia e in Propositura, alla presenza delle autorità civili e militari, delle sorelle e dei fratelli attivi e nuovi.

Dopo molti giorni di preparazione, giovedì 30 settembre e venerdì 1° ottobre, si è tenuto il triduo in preparazione alla Festa della Madonna presso la Chiesa della Misericordia: alle ore 8.30 la Santa Messa, alle 17.30 il Rosario e alle 18 la Messa Vespertina, stesso programma il giorno successivo, ossia sabato 2 ottobre ma nella Propositura.

La festa ha avuto il suo culmine nella Solennità del Santissimo Rosario, domenica 3 ottobre 2021 con un programma molto ricco.

Alle  11, durante la Messa Solenne, il Parroco Don Massimiliano Gori, Correttore della Misericordia, ha ricordato che Gesù è Misericordia e che è importante provare compassione, avere a cuore i più bisognosi.

Il coro parrocchiale ha accompagnato tutta la cerimonia, durante la quale è avvenuta la Vestizione dei nuovi fratelli e delle nuove sorelle: Bonaccorso Rosselli Cecconi, Valentina Bianchi, Ilaria Zecchi, Erik Pellegrini, Giulia Soffici, Giovanni Donnini, Roseline Khalil, Cristina Wagdy Fahmy.

Il professor Marco Poli, Governatore della Misericordia, ha poi consegnato le benemerenze ai fratelli e alle sorelle che si sono impegnati in modo particolare per quanto riguarda gli ultimi due anni, specialmente per l’emergenza Covid dove nessuno di loro ha fatto mancare il proprio aiuto e dove la Misericordia ha superato tante difficoltà rimanendo sempre a fianco delle persone e in ausilio ai più deboli. Poli ha ricordato, non senza sincera commozione, Marcello Giuntini, una vittima del Covid, scomparso a 77 anni, una delle colonne portanti della Misericordia stessa.

Presenti alla Cerimonia la dott.ssa Elisabetta Masti, la vicesindaca del Comune di San Casciano - con il quale la Misericordia ha sempre collaborato per numerosi progetti -, Moreno Cheli, assessore al bilancio e ai tributi, il dott. Massimiliano Pescini, consigliere regionale e Fabio Meli, Maresciallo dei Carabinieri della Stazione sancascianese.

Alle 16 la giornata di festa è proseguita con il concerto bandistico a cura del Corpo musicale “Oreste Carlini”, alle 17.30 con il Santo Rosario e una Processione partecipata per le vie cittadine con la Venerata Immagine della Madonna del Santo Rosario e si è conclusa in Propositura con la Santa Messa.

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di San Casciano Val di Pesa

<< Indietro

torna a inizio pagina