Deposito incontrollato di rifiuti a Campi Bisenzio, denunciato un carrozziere

Fu trovato con rifiuti di varia tipologia accumulati nel tempo ma, col passare dei mesi, non avrebbe provveduto allo smaltimento. Per questo un carrozziere è stato denunciato nel comune di Campi Bisenzio.

Tutto è iniziato nel febbraio scorso quando i carabinieri forestali di Ceppeto notarono una situazione di degrado in una carrozzeria, nel comune di Campi Bisenzio. Presenti veicoli accumulati nel tempo e vari rifiuti. Il titolare allora riferì ai militari di essere in fallimento e che avrebbe provveduto alla restituzione degli autoveicoli e allo smaltimento dei rifiuti. Un successivo sopralluogo, svolto in questi giorni, ha però constatato che la situazione è rimasta invariata.

I carabinieri hanno rilevato la presenza di 17 auto non più funzionanti e in parte prive degli elementi essenziali, dunque classificabili come fuori uso e delle quali non è stata fornita la scheda di ingresso né la giustificazione riguardo la loro permanenza in quel posto. Trovati anche circa 200 pneumatici fuori uso, una trentina di paraurti in plastica, flaconi imbrattati di vernice, rifiuti in vetro, interni di veicoli e parti di motore e carrozzerie. Dei rifiuti inoltre non sarebbe stata prodotta alcuna documentazione attestante le modalità di smaltimento né il registro di carico e scarico che consentisse di ricostruire il momento del deposito. L'uomo è stato dunque denunciato per gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi, sanzionata dal Testo Unico Ambientale, poiché effettuata in assenza di autorizzazioni.



Tutte le notizie di Campi Bisenzio

<< Indietro

torna a inizio pagina