Francigena Soul, escursioni tra le opere di Massarutto

Inaugurato lo scorso 30 settembre, entra nel vivo il progetto "Francigena Soul" con tre escursioni domenicali che porteranno i partecipanti a stretto contatto con la natura che circonda il cammino dei pellegrini e con le opere dell'artista Antonio Massarutto, a cura di Maria Vittoria Gozio/atelier Dall'Osso. Promosso e finanziato dall'Aggregazione Centro Sud della Francigena Toscana (Fucecchio, Castelfranco di Sotto, Santa Croce sull'Arno, San Miniato, Castelfiorentino, Montaione, Gambassi Terme), "Francigena Soul" promuove e valorizza il tracciato della Via Francigena che da Galleno arriva fino a Gambassi Terme attraverso le opere realizzate con materiali naturali come rami, arbusti, foglie secondo i dettami della land art.

A partire da domenica prossima, accompagnati dalla guida ambientale escursionistica Massimiliano Petrolo, tutte le persone interessate potranno partecipare alla prima delle tre escursioni lungo la Via Francigena, quella che da Galleno arriverà a Ponte a Cappiano alla scoperta delle prime tre installazioni realizzate nei comuni di Castelfranco di Sotto, Fucecchio e Santa Croce sull'Arno. L'escursione inizierà alle ore 9 e si concluderà intorno alle ore 12. La partecipazione è gratuita ma è obbligatoria la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 340 3460859 o scrivere all'indirizzo info@ecocerbaie.it.
Il connubio arte e natura sarà protagonista anche le due domeniche successive: domenica 24 ottobre, sempre in orario 9-12, da Canneto (San Miniato) a via Orlo (Castelfiorentino-Montaione) e domenica 31 ottobre da Gambassi Terme ai Casciani.

Le sette opere realizzate da Antonio Massarutto per il progetto "Francigena Soul" rappresentano animali come lupi, cinghiali, volpi e caprioli e sono concepite per mutare nel tempo fino a svanire, deteriorandosi secondo un ciclo vitale che è la natura stessa a stabilire. I tre appuntamenti promossi dall'Aggregazione Centro Sud della Francigena Toscana rappresentano quindi un'occasione unica per apprezzarle durante escursioni che porteranno a conoscere anche le particolarità storiche e naturalistiche della zona lungo cui si snoda il tracciato dell'antica via dei pellegrini.

Fonte: Comune di Fucecchio - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina