Solidarietà per Mimmo Lucano, manifestazione indetta a Empoli

Una manifestazione che chiama a raccolta l'associazionismo schierato dalla parte di Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace condannato dal Tribunale di Locri, a 13 anni e due mesi di reclusione e al risarcimento di diverse centinaia di migliaia di euro per reati legati al modello di accoglienza.

L'appello a essere presenti è rinnovato venerdì 15 ottobre alle 18 in piazza della Vittoria a Empoli. La galassia delle associazioni si radunerà assieme alla Cgil-Camera del Lavoro, Arci Empolese Valdelsa, Aned e Anpi, oltre a tanti altri firmatari presenti in calce a questo articolo. Oggi la presentazione dell'evento si è tenuta alla Casa della Memoria di Santa Maria, che al momento ospita una mostra fotografica dedicata ai 20 anni del G8.

Questo l'appello per la manifestazione:

Una sentenza inaudita, senza equilibrio e senza giustizia: un preoccupante tentativo di intimidazione contro una persona e contro quelle amministrazioni che con coraggio si cimentano nell’accoglienza, scegliendo di portare avanti azioni realmente a sostegno dei richiedenti asilo e agendo nell’ottica del superamento dei limiti di leggi sbagliate ed inadeguate che si sono sovrapposte nel tempo.

Una scelta di umanità, quella di Mimmo Lucano, che rischia di essere demolita da questa sentenza. A Riace, per realizzare e far funzionarie un modello di accoglienza realmente calato sulle specificità di un territorio e sul senso reale di comunità, Mimmo Lucano ha dovuto forzare leggi vecchie e, lo diciamo da tempo, troppo spesso inadeguate, nella convinzione che fosse una scelta da fare per attuare politiche di reale integrazione e di rigenerazione della comunità e dei piccoli borghi abbandonati.

Quello che non possiamo accettare è che attivare le energie di un intero paese, un piccolo paese del Sud, per dargli una nuova vita nella prospettiva di una società che accoglie ed integra, sia considerato semplicemente una violazione della legge, e che un processo meramente politico vada ad interrompere un processo rivoluzionario di attivazione di forze ed energie che guardano ad un modello di società coeso e solidale.

I proponenti l'Appello auspicano che questa brutta vicenda giudiziaria venga chiarita al più presto con i successivi gradi di giudizio. Vogliamo dichiarare la nostra solidarietà e vicinanza a Mimmo Lucano, portando questo appello nella nostra comunità, dandoci appuntamento per venerdì 15 Ottobre alle ore 18:00 in Piazza della Vittoria a Empoli.

Invitiamo tutte le associazioni, le forze politiche e tutti gli enti e i cittadini del territorio che credono in un modello di società aperta e solidale, basata sull’umanità e sull’accoglienza, ad esserci per dimostrare che comunità significa riconoscere quando essere dalla parte giusta significa lottare per una reale giustizia sociale.

ANPI Empoli
ARCI Empolese Valdelsa
CGIL Empolese Valdelsa
ANED Empoli
Condotta Slow Food Empoli Mediterraneo Siamo Noi
Mediterranea Empolese Valdelsa Micropoli
Gruppo Emergency Empoli
Associazione La Costruenda
Settembre Rosso
NUDM Empoli
Assemblea No KEU
GEES Empoli
CAE Empoli
Comitato per la Difesa Della Costituzione
SafariNjema



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina