I fornelli di Viola Leporatti a fiamma alta sui social: 'Violainthesky' apre a tutti la sua cucina

Da grande passione a mestiere, fino a sbarcare sui social: nella Giornata nazionale dei cuochi 'Violainthesky' si racconta


Viola Leporatti (Violainthesky)

Fin da piccola con le mani in pasta, è cresciuta tra i fornelli della nonna e da cinque anni a questa parte ha fatto della sua più grande passione il suo mestiere. Dalla gavetta nei ristoranti al successo sui social, da Firenze Viola Leporatti propone ricette facili, alla portata di tutti, in un mix di tradizione toscana e innovazione.

Fiorentina doc, 33enne conosciutissima su Tik Tok e Instagram come 'Violainthesky', ha la toque in testa dal 2016, anno in cui ha trasformato la sua vocazione per la cucina in realtà. Nella Giornata nazionale dei cuochi, che si celebra il 13 ottobre, Viola Leporatti si è raccontata a gonews.it.


Grazie alla tipica nonna toscana, quella che si preoccupa se non finisci i 300 grammi di pasta e i due secondi che ti ha preparato, e grazie anche al babbo per un periodo ristoratore, l’enogastronomia scorre nelle vene di Viola che fin da bambina ha potuto apprezzare e apprendere sia i metodi della cucina casalinga che di quella professionale.

"Ho sempre cucinato come fanno tutti – racconta – fino a quando nel 2016, dopo una perdita di peso importante, ho cominciato a ridefinire il concetto di cibo, dandogli più valore. Così ho iniziato a studiare e appassionarmi alla gastronomia, cercando di scoprire e sperimentare nuove tecniche".

Prima che Leporatti intraprendesse questo mestiere, ha svolto tutt’altro, per poi impugnare mestoli e padelle e non mollarli più. "Ho imparato in parte da autodidatta in casa, poi sul campo, facendo la gavetta al ristorante come si faceva prima, partendo dal basso". Da lavapiatti, oggi Viola è aiuto cuoco in un ristorante di Pistoia.

Parallelamente, un po' per gioco e un po' per caso, ha debuttato sui social. Sono oltre 283mila le persone che la seguono su Tik Tok e oltre 54mila i followers di Instagram. Un successo, inaspettato dalla cuoca fiorentina, raggiunto in poco tempo.

"Tutto è iniziato nel settembre 2020. Ho deciso di buttarmi sui social mettendomi in gioco, pubblicando su Tik Tok la preparazione di un piatto, che poi era la mia cena" – ironizza Leporatti, caratteristica fondamentale del suo metodo comunicativo.

Ed è il caso di dire 'galeotto fu quel pollo al curry', preparato e caricato online, perché da quel momento i numeri sono lievitati, sempre per restare in tema. Un feedback positivo immediato che l’ha spinta a continuare. L’attività dei social e la ricerca del successo non erano nei piani di Leporatti, "non era assolutamente studiato, anche oggi faccio fatica a capacitarmene" prosegue, spiegando la sua ricetta di comunicazione, che insieme alla semplicità dei piatti da preparare, compongono probabilmente il suo punto forte.

"Cerco di non nascondere il mio accento, il fiorentino non è una lingua così astrusa da non essere compresa. Per me infatti è importante comunicare esattamente come farei con un amico che mi dice 'buono questo, come l’hai fatto?' è così che nascono i miei video, in semplicità come se stessi spiegando ad un mio ospite. Penso che la risposta positiva sui social sia dovuta a questo, oltre a cercare di creare ricette un po' diverse ma che possano essere fattibili per tutti, senza l’uso di grandi attrezzature e senza esagerare con la stranezza degli ingredienti. Cerco di far scoprire abbinamenti nuovi, tra cose che tutti abbiamo in casa".

Viola Leporatti

Viola Leporatti (Violainthesky)

Restando in tema Toscana, Regione che tanto ha da offrire dal punto di vista culinario, quando abbiamo chiesto a 'Violainthesky' il suo piatto toscano preferito si è trovata in difficoltà. "Come si fa a sceglierne uno, mi mettete in crisi – ha risposto, innescando una lunga riflessione fino al faticato verdetto – direi la 'Farinata con le leghe', una polenta molto morbida con il cavolo nero dentro. È tutta roba bona – continua in fiorentino, automatico quando parla di ricette – c’è l’olio novo, è una cosa che sa di autunno e riassume un po' il concetto della cucina toscana".

Dopo il piatto top, c’è un tallone d’achille? "Vorrei dire signor giudice che è colpa dei fornelli – ironizza ancora Leporatti – ma la carne non la amo più di tanto in tutte le cotture alla griglia o alla piastra, preferisco maneggiarla stufata, al forno o in altre modalità. Mi piace – rassicura i concittadini della famosa Fiorentina alta quattro dita – ma non ho mai fuoco e attrezzatura giusta per realizzarla al meglio".

Ma la cosa che le piace di più cucinare sono i piatti "fatti con gli avanzi", che è poi parte fondamentale dei contenuti social che propone. "Riciclare e fare ricette svuota frigo mi dà tanta soddisfazione – prosegue Leporatti – trovare il modo di non buttare via nulla per me è fondamentale e oltre ad essere sostenibili, è quello che mi diverte realizzare di più in cucina".

Leggenda o no, gli chef hanno il proprio ingrediente segreto. Il tuo qual è? "Fare le cose con semplicità – risponde – da persona normale ma con una grande passione. Perché c’è questo alla base, sono la prima a cui piace mangiare e dedico più attenzione possibile al cibo, stando attenti sempre a non eccedere".

Primi, secondi, insalate o antipasti, c'è una gran varietà di nozioni nei profili social di 'Violainthesky', tutte mescolate in pagina come se finisse dentro quello che lei chiama il "mini pippo", il frullatore a immersione che mischia ricette per tutti.

Infine, tra lavoro e clip da migliaia di like di coloro che si ritrovano virtualmente a cena da Viola Leporatti, "nel frammentre" che sogni ha nel suo cassetto?

"Non so mai come rispondere a questa domanda, perché non riesco per carattere a crearmi chissà quali aspettative. Continuerò a cercare di far arrivare la mia idea di cucina a più persone possibili – conclude - mi piace lo scambio che è nato con tante persone, che da un certo punto di vista sono diventate parte della famiglia".

Margherita Cecchin



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina