Tenta di investire il marito con l'auto, arrestata

La notte del 23 ottobre avrebbe tentato di investire con l'auto il marito a Piombino. La donna, 32 anni, è adesso agli arresti domiciliari su ordinanza del gip di Livorno. Le accuse di cui deve rispondere sono maltrattamenti contro familiari, atti persecutori, rapina e lesioni personali, sia nei confronti dell'ex coniuge sia della figlia.

Il marito, recatosi in ospedale dopo l'incidente, ha raccontato ai carabinieri di una serie di episodi anche violenti subiti da parte dell'ex coniuge. Già nell'agosto 2021 egli sarebbe stato vittima di una rapina: la donna gli avrebbe sferrato un pugno al volto impossessandosi di 60 euro contanti. Dalle indagini sono stati confermati maltrattamenti e atteggiamenti persecutori.

 

 



Tutte le notizie di Piombino

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina