Sport per tutti a Pisa, voucher di 150 euro

Incoraggiare la pratica sportiva come strumento di inclusione sociale, favorendo la partecipazione di bambini e giovani che si trovano in situazioni economiche svantaggiate. E’ quanto prevede il progetto “Sport x tutti” approvato nei giorni scorsi dalla Giunta Comunale.

Il progetto, sul quale il Comune ha deciso di mettere a disposizione 40mila euro, prevede di assegnare a bambini e giovani di età compresa tra i 6 e i 18 anni e con un reddito Isee uguale o inferiore ai 30 mila euro, un voucher fino a 150 euro che potrà essere utilizzato presso le organizzazioni accreditate per svolgere la pratica sportiva.

In quest’ottica il Comune pubblicherà due specifici bandi: uno rivolto alle famiglie e uno, per l’accreditamento, rivolto a società e associazioni sportive, enti di promozione sportiva, discipline sportive associate e federazioni sportive nazionali e/o privati gestori di impianti o di strutture dedicate allo sport e alla pratica sportiva. Ogni famiglia potrà beneficiare di un contributo complessivo massimo di 450 euro.

«Il progetto - dichiara il sindaco di Pisa, Michele Conti - nasce dalla consapevolezza che si sta diffondendo tra bambini e adolescenti uno stile di vita sedentario che può provocare danni, anche gravi, alla salute dei nostri ragazzi. Lo sport costituisce infatti da sempre un elemento fondamentale per lo sviluppo e la corretta crescita psicofisica di bambini e giovani. Purtroppo molte famiglie non possono sostenere i costi legati allo svolgimento delle attività. Abbiamo quindi deciso di stanziare 40 mila euro del bilancio comunale per dare la possibilità a tutti i bambini e ragazzi di praticare attività sportiva anche al di fuori all’orario scolastico, andando a sostenere concretamente quei nuclei che per ragioni economiche non possono far fronte all’impegno necessario per la frequenza dei corsi».

Fonte: Comune di Pisa - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina