Morte Luana D'Orazio, chiesto il rinvio a giudizio titolari e manutentore

Chiesto il rinvio a giudizio per la titolare della ditta Orditura Luana dopo la morte della madre 22enne Luana d'Orazio, morta in un incidente sul lavoro lo scorso 3 maggio a Montemurlo

La procura di Prato ha chiesto il processo per la titolare della ditta, Luana Coppini, il marito Daniele Faggi, ritenuto il titolare di fatto, e il tecnico manutentore esterno dell'azienda, Mario Cusimano.

Dovranno rispondere di omicidio colposo e rimozione dolose delle cautele anti-infortunistiche.



Tutte le notizie di Montemurlo

<< Indietro

torna a inizio pagina