Contro il divario digitale a Empoli lezioni di tecnologia per ultra 65enni

Con '3 volte 20 anni' tornano le 'Pillole Digitali': gli appuntamenti in biblioteca sono rivolti agli over 65, alle prese con le nuove tecnologie applicate alla vita quotidiana


Furono inaugurate nel 2020 nell’ambito del programma “3 volte 20 anni”, il ricco calendario di proposte culturali dedicato ai “tre volte ventenni” cioè gli utenti oltre i 65 anni, spesso neopensionati, che hanno voglia di mettersi in gioco con attività finalizzate all’empowerment personale.

Iniziarono con la modalità in presenza, e poi a seguito della recrudescenza della pandemia emigrarono sul web, diventando comunque un appuntamento atteso per molti utenti della biblioteca. Tornano le ‘Pillole Digitali’: capire l’utilità dei servizi digitali per provare ad utilizzarli e scoprirne l’utilità.

Gli incontri sono gratuiti e ci si può iscrivere fin da subito.

"La pandemia ha accelerato la transizione verso un’economia digitale, accentuando, al contempo, il gap digitale, ossia il divario tra chi ha accesso alle tecnologie e chi no – sottolinea Valentina Torrini, assessora alle politiche sociali e pari opportunità del Comune di Empoli -. È un fenomeno di cui dobbiamo e vogliamo occuparci e che è infatti centrale all’interno del Distretto dell’economia civile di Empoli. I più colpiti sono molto spesso i cittadini di età superiore a 65 anni, che hanno poca dimestichezza con le tecnologie e che rischiano pertanto l'esclusione sociale. Con 3 volte 20 anni, quest'anno tutto dedicato al mondo digitale, vogliamo fornire alla popolazione più adulta le conoscenze necessarie per utilizzare tutti i vantaggi del digitale in maniera consapevole e in sicurezza, facilitando così l’accesso alle informazioni e ai servizi presenti sulla rete".

Tutto ciò rientra nell’ambito dell’ambito del progetto comunale Atlante 65+, iniziativa che ha già riunito tutti servizi attivi a Empoli che si rivolgono a quella fascia di età, con l’obiettivo di sviluppare il tema dell’invecchiamento attivo della popolazione.

Il primo ciclo di appuntamenti si svolgerà appunto in presenza nella Sezione Multimediale della biblioteca comunale.

I partecipanti non devono portare il loro pc o altri device perché potranno utilizzare quelli della biblioteca.

Gli incontri sono su prenotazione e gli interessati possono decidere di partecipare a tutto il ciclo o al solo incontro di loro interesse. Inoltre per una maggiore e capillare diffusione dell’iniziativa, sarà affisso il manifesto in città.

COSA SONO LE PILLOLE DIGITALI - Esse sono concepite come momento formativo sull’utilizzo dei nuovi strumenti digitali, ma anche come occasione di condivisione e scambio tra chi non ha mai fatto uso di questi strumenti e chi invece ha iniziato a utilizzarli e sta facendo i primi passi in questo universo.

È anche un'occasione per prendere coscienza dell'importanza di alcune informazioni che, grazie allo strumento digitale, sono fruibili in maniera più immediata e potrebbero essere utili per la quotidianità.

Non per ultimo, esse sono un modo per ridurre la distanza tra i dispositivi digitali (e il loro utilizzo) e le generazioni non native digitali che possono fare un primo passo per avvicinarsi a questo mondo.

Pensate prevalentemente per il pubblico degli over 60 poiché nell’era del digitale e dell'informatica, l’utilizzo di mezzi e strumenti nuovi, è diventato ormai fondamentale anche per le generazioni più “agée” per orientarsi e poter fruire di nuovi servizi che facilitino l’accesso a dati e prestazioni sia nel privato che nel pubblico. Dalla prenotazione dei prelievi on line alla spesa fatta da casa, il mondo “smart” diventa sempre più alla portata di tutti e necessario da conoscere.

Le Pillole Digitali sono curate, tradizionalmente, dal bibliotecario e formatore Gianni Paci, che ha ideato e propone agli utenti un programma completo, suddiviso in tranche di tre incontri al mese ognuno su un aspetto specifico dell’universo digitale.

Si parte nel mese di dicembre con il primo modulo: IL DIGITALE IN TASCA.

Gli appuntamenti con le 'Pillole Digitali'

Martedì 14 dicembre, alle ore 10
Lo SPID e l’identità digitale, App IO e documenti digitali.
Quali sono i servizi disponibili, come si ottiene un’identità digitale e per quali servizi può essere utilizzata.

Martedì 21 dicembre, alle ore 10
I servizi e prenotazioni on line, TuPassi e esami on line
Come ci si orienta all’interno dei portali per l’accesso alle prestazioni sanitarie?

Martedì 28 dicembre, alle ore 10
La Home Banking: che cos’è e come funziona
Quali sono i servizi attivi, le opportunità per risparmiare tempo agli sportelli e i principali utilizzi.


Tutti gli incontri si svolgono in biblioteca, presso la Sala Mediateca che sarà riservata esclusivamente alle Pillole Digitali in quelle date e orari.

Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo a biblioteca@comune.empoli.fi.it oppure telefonando al numero 0571/757840. Ci si può iscrivere anche ad un solo appuntamento, in base all’interesse.

Il servizio è completamente gratuito. Per partecipare è necessario il possesso del Green Pass e di un documento di identità.

Fonte: Comune di Empoli - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina