Toscana Aeroporti denuncia Petrucci (FdI) e Auletta (DiC). Le reazioni

Roberto Naldi, amministratore delegato di Toscana Aeroporti, ha deciso di querelare per diffamazione a mezzo social Diego Petrucci, consigliere regionale Fratelli d'Italia, e Francesco Auletta, capogruppo a Pisa di Diritti in Comune. Le stilettate lanciate sui social network diventeranno ora materia per i giudici. Al centro delle polemiche i due aeroporti di Pisa e di Firenze.

Naldi ha deciso di denunciare i due dopo le frasi apparse su Facebook mesi fa. La Regione stava valutando di concedere 10 milioni a Toscana Aeroporti, nacquero diverse polemiche. Dopo la notizia della querela, molti parti politiche hanno deciso di dare solidarietà a Auletta e Petrucci.

Conti: "Solidarietà a Auletta e Petrucci"

Intervento del Sindaco di Pisa Michele Conti: « Da rappresentante delle istituzioni esprimo solidarietà al consigliere comunale Francesco Auletta e al consigliere regionale Diego Petrucci per la querela ricevuta dall’Amministratore delegato di Toscana Aeroporti Roberto Naldi. Senza entrare nel merito della vicenda, la giustizia farà il suo corso, auspico che il dibattito pubblico sul futuro del nostro sistema aeroportuale rientri nei canoni del giusto confronto e nel rispetto delle diverse posizioni. I Consiglieri comunali e i consiglieri regionali hanno piena agibilità politica per esprimersi anche in maniera critica sulle scelte dell’azienda, sia nell’ambito del mandato ricevuto dagli elettori, sia in qualità di componenti degli organi assembleari di due enti pubblici, il Comune di Pisa e la Regione Toscana, che detengono quote della società per azioni Toscana Aeroporti. Un’azienda che dà lavoro a circa 900 persone e riveste per la nostra città e per il territorio una centralità assoluta dal punto di vista occupazionale e socio-economico. Un’azienda a cui anche il Consiglio Comunale di Pisa ha chiesto degli impegni precisi a garanzia dei posti di lavoro e, al contempo, sul fronte dei futuri investimenti».

«Mi auguro che su un tema così delicato – conclude il Sindaco Conti – quale il futuro del sistema aeroportuale toscano, si possa trovare riprendere un dialogo istituzionale proficuo e improntato alla correttezza, anche alla luce della crisi globale del trasporto passeggeri dovuta alla pandemia. In un momento così complesso c’è bisogno del contributo costruttivo di tutti: il management della società faccia tesoro delle sollecitazioni della politica e i consiglieri, di maggioranza e di minoranza, del Comune e della Regione, diano il massimo per aiutare il nostro territorio a programmare sviluppo e futuro».

Palagi e Bundu (Sinistra Progetto Comune): "Nessuna voce dal csx toscano o fiorentino"

"La nostra solidarietà va a tutte le persone citate da Toscana Aeroporti con accuse di diffamazione per cui è già stata richiesta l'archiviazione: il nostro collega di Pisa, Francesco Auletta, ha ricevuto la solidarietà del Sindaco e di tutto il consiglio comunale della sua città, mentre nessuna voce si è levata dal centrosinistra, sia esso di Firenze o della Regione Toscana.

Tra le persone colpite c'è anche il portavoce di Firenze Città Aperta Massimo Torelli: una forza politica e un'associazione che hanno la colpa di far parte della nostra coalizione e di aver pubblicato un nostro comunicato stampa, uscito in questa Rete Civica, in cui Toscana Aeroporti nemmeno veniva citata, ma si parlava di modello di sviluppo.

Così si fa politica per difendere la logica delle grandi opere? Si prova a spaventare chi si oppone a una nuova pista e una infrastruttura per cui i comitati della cittadinanza (anche sorvolata) si sono sempre opposti, sostenuti dalla sinistra di opposizione?

Qui comunque non è più una questione pro/contro nuovo aeroporto. Si tratta di far capire alle grandi aziende che non è accettabile minacciare il sistema democratico con questi mezzi.

Tra le persone colpite c'è anche un lavoratore, a proposito di modelli di sviluppo necessari per il lavoro.

Confidiamo che a fine gennaio tutto venga archiviato e confermiamo che continueremo a lavorare con il gruppo consiliare di Pisa in massima sintonia, rivendicando posizioni coerenti e storiche che ci hanno qualificato anche nelle campagne elettorali. Che si candidi anche l'azienda Toscana Aeroporti, invece di tentare la strada dei tribunali per fare politica".

 



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina