Manicure "in nero" a domicilio: estetista nel Grossetano evade quasi 50mila euro

Realizzava la manicure nel proprio appartamento o a domicilio nella provincia di Grosseto, tramite prestazioni in nero. La guardia di finanza, che ha scoperto tramite segnalazioni e monitoraggio del web il giro di affari dell'estetista, ha contestato alla donna un'evasione fiscale di quasi 50mila euro.

Dalle indagini delle fiamme gialle, in ambito di attività di controllo economico-finanziario, è emerso come la donna svolgesse abusivamente l'attività di estetista a casa propria. In seguito alla perquisizione, i finanzieri hanno rinvenuto documentazione extracontabile e kit completi per realizzare in particolare le unghie. Svolti successivamente gli accertamenti bancari e individuate decine di clienti dell'estetista abusiva, tutte con prestazioni senza rilascio di alcuna ricevuta fiscale e senza il rispetto di norme di sicurezza e tutela delle persone. È emerso in seguito come l'attività si svolgesse a casa della donna ma anche a domicilio delle clienti.



Tutte le notizie di Grosseto

<< Indietro

torna a inizio pagina