Scritte no vax sull'hub di Montecatini appena inaugurato

L'inaugurazione dell'hub di Montecatini

Appena inaugurato e già colpito da atti vandalici di stampo no vax. È quanto successo al nuovo hub vaccinale all'ippodromo Sesana di Montecatini Terme, inaugurato ieri mattina alla presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, i sindaci della Valdinievole e i vertici proprietari dell'impianto.

Sui muri che circondano la struttura e il parcheggio sono state ritrovate scritte no vax, contro il governo e il Green pass. Le frasi, in rosso, riportano il logo della doppia V all'interno di un cerchio, già apparso su altre strutture vaccinali o dedicate ai tamponi vandalizzate nella regione. Tra le scritte alcune recitavano "Green pass=nazismo" o ancora "No vax per libertà e diritti", "Il governo mente".

Sulla vicenda indagano le forze dell'ordine che visioneranno i filmati delle telecamere di videosorveglianza cittadine per risalire all'autore delle scritte sull'hub, in grado di somministrare fino a 900 vaccini al giorno.

Mazzeo: "Continui attacchi vergognosi e inaccettabili"

"I continui attacchi alla campagna di vaccinazione contro il Covid e agli operatori sanitari sono vergognosi e inaccettabili". Così il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo condanna il gesto vandalico che ha visto imbrattare con scritte no vax e contro il Governo e il green pass l’hub vaccinale all’ippodromo di Sesana di Montecatini inaugurato solo ieri.

"Quello di Montecatini - continua il presidente - è purtroppo l'ultimo episodio, ma notizie di atti vandalici e minacce arrivano da tutta Italia. Di fronte a coloro che ancora si ostinano a ostacolare il lavoro di migliaia di operatori della sanità che tanto hanno dato in questi due anni per superare l'emergenza sanitaria deve arrivare una ferma e unanime condanna. A loro, agli operatori e alle istituzioni di Montecatini va oggi il sostegno, la vicinanza e la solidarietà mia e di tutto il Consiglio Regionale".

"Siamo e saremo - conclude il presidente - al vostro fianco e queste intimidazioni non mineranno il grande lavoro che svolgete al servizio delle nostre comunità. Auspico che le forze dell'ordine riescano a risalire agli autori del gesto".



Tutte le notizie di Montecatini Terme

<< Indietro

torna a inizio pagina