Il sindaco di Firenze visita il Museo del Calcio in occasione dei Family Weekend

Tanti i bambini e le famiglie di tutta Italia al Museo del Calcio per la prima settimana dei Family Weekend, iniziative speciali e momenti di gioco in sicurezza che si uniscono al percorso espositivo.

Una gradita sorpresa è stata quella del Sindaco di Firenze, Dario Nardella, che ha visitato col figlio il Museo del Calcio. Hanno compiuto un “viaggio” nella storia e nel presente degli Azzurri: dal cimelio più antico del Museo, che ieri ha “compiuto” 100 anni come il gagliardetto di Italia-Austria del 15 gennaio 1922, alla Sala Euro 2020 con le 7 maglie delle 7 gare passando poi al pass della finale di Wembley, donato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella fino al pallone di Italia-Inghilterra.

Al termine della visita come ricordo è stata scattata una foto accanto alla Coppa conquistata dall’Italia di Mancini.

“Mi ha emozionato ripercorrere le tappe della nostra Nazionale che si legano alla storia dell'Italia- ha detto il Sindaco Dario Nardella. Il Museo del Calcio è un patrimonio unico e un luogo delle famiglie. È un' eccellenza del nostro Paese.

Mi ha fatto particolarmente piacere vedere i tanti bambini presenti nelle sale, accompagnati dal racconto dei cimeli da parte dei nonni".

" Un pensiero di gratitudine - ha concluso Dario Nardella- va a chi ha dato vita al Museo, al fondatore Fino Fini, e un grazie va anche alla squadra del Museo guidata dal presidente Matteo Marani per il cuore che mette ogni giorno nella cura di un posto speciale".

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina