Lutto a La Scala: muore per il Covid il dirigente sportivo e volontario Vittorio La Cedra

Lutto a San Miniato. È morto ieri Vittorio La Cedra, conosciutissimo in città anche per il suo impegno come dirigente sportivo nella Scalese. L'uomo, affetto già da varie patologie, è morto a causa delle complicazioni del Covid-19 all'ospedale San Giuseppe di Empoli.

Nato nel 1943, aveva lavorato nel settore della conceria. Appassionato di calcio, è stato prima un giocatore e poi un dirigente della Scalese, la squadra della frazione in cui abitava da sempre. La Cedra era anche attivo nel volontariato, ad esempio era tra gli animatori della Festa dell'Unità. Lascia la moglie Franca e il figlio Simone. I funerali si terranno alla chiesa a La Scala domani mattina, alle ore 10.

A dare la notizia della scomparsa è stata società sportiva, che lo ricorda con un post sui propri canali social: "Comunico che è venuto a mancare un grande amico, dirigente, tifoso... un grandissimo uomo ... Vittorio La Cedra. R.I.P. Vittorio!"

"Ciao Vittorio! Una bella persona, sempre col sorriso e con la voglia di dare una mano agli altri. Lo ricordo per molti anni volontario alle Feste de l'Unità, purtroppo aveva dovuto smettere quando il fisico glielo aveva impedito.Che la terra gli sia lieve!", questo il cordoglio del sindaco di San Miniato Simone Giglioli.



Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro

torna a inizio pagina