Morì 84enne caduta per colpa di un cane, padrone 24enne patteggia 2 mesi

Il palazzo di giustizia di Firenze

Un 24enne ha patteggiato una pena di 2 mesi e 20 giorni di reclusione per omicidio colposo a causa del suo cane, fuggito al suo controllo travolgendo una 84enne la quale finì a terra e morì pochi giorni dopo a Grassina di Bagno a Ripoli. L'incidente avvenne il 14 marzo 2019, la donna morì il 19 marzo.

Oltre alla pena, approvata davanti al gup di Firenze, il ventenne è stato condannato anche al pagamento delle spese legali dei familiari dell'anziana, parti civili nel processo.

Il processo va avanti per 4 medici, tre del Santa Maria Annunziata e uno di Careggi. Secondo le indagini la lesione alle testa della ottantenne non vennero valutate con adeguatezza. Per loro non sono stati chiesti riti alternativi. L'udienza preliminare è fissata per il 14 marzo.



Tutte le notizie di Bagno a Ripoli

<< Indietro

torna a inizio pagina