Il liceo Dante di Firenze registrato come Cambridge International School

La consigliera della Metrocittà Firenze delegata alla Rete scolastica Patrizia Bonanni e la Dirigente Scolastica dell'Iis Alberti-Dante Prof.ssa Maria Rita Urciuoli, hanno presentato stamani importanti novità relative al Polo delle Arti di Firenze che racchiude tre indirizzi: classico, musicale e artistico. Presenti le Prof.sse Paola Biglione e Antonia Tartaglia, la studentessa Caterina Ademollo, gli artisti Lorenzo Baglioni, Wikipedro e Gianmaria Vassallo, in un incontro moderato da Elena Tempestini.

L’Iis Alberti-Dante è stato registrato come Cambridge International School da parte dell’Università di Cambridge. La scuola, dopo aver superato brillantemente tutte le fasi previste per avere l’ambito riconoscimento, può ora erogare i corsi “Cambridge International General Certificate of Secondary Education (Igcse), offrendo una rilevante opportunità formativa all’intero territorio.

La Dirigente Scolastica, Prof.ssa Maria Rita Urciuoli, ha spiegato che dall’anno scolastico 2022/23 nell’Istituto sarà inserito l’indirizzo classico Cambridge, "un percorso di eccellenza in una prospettiva internazionale, dalle forti caratteristiche innovative per le opportunità culturali e formative che offre in vista della scelta universitaria del post diploma".

Il curriculum del Liceo Classico, dunque, viene arricchito da altre tre materie: English as a second language, Mathematics, e una nuova disciplina, Global Perspectives, che saranno insegnate in lingua inglese ai fini del conseguimento del diploma internazionale Igcse.

I vantaggi del corso Cambridge non sono solo relativi alla conoscenza della lingua inglese; essi riguardano soprattutto la possibilità di affrontare lo studio secondo metodologie anglosassoni che si integrano con quelle italiane.

I punti di forza della metodologia didattica Cambridge sono, infatti, l’imparare a parlare in pubblico (public speaking), l’apprendimento tra pari (peer to peer education) e l’approccio alla metodologia della ricerca, competenze trasversali che si riveleranno strategiche nel mondo del lavoro, oltre all’importanza di lavorare e collaborare in team.

E’ un progetto importante per il territorio che in questo modo, non solo aumenta la propria offerta formativa, ma la qualifica maggiormente nel panorama scolastico regionale. Vale la pena ricordare che il Cambridge Igcse (International General Certificate of Secondary Education) è la certificazione internazionale più conosciuta al mondo e più di 10000 scuole fanno parte della comunità, in 160 paesi.

Il Cambridge Igcse è di fatto un passaporto internazionale verso il progresso, riconosciuto dalle migliori università e dai principali datori di lavoro nel mondo come attestazione di capacità accademica.

Fonte: Città Metropolitana Firenze - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina