Arezzo Wave, concerti a Londra e Los Angeles. Parte il Music Contest 2022

Fondazione Arezzo Wave Italia amplia i confini e dopo Parigi vola anche a Londra e Los Angeles. Un nuovo anno di appuntamenti per la fondazione guidata da Mauro Valenti, che conferma i progetti storici e rilancia.

Si aprono martedì 15 febbraio le iscrizioni per l’edizione 2022 di Arezzo Wave Music Contest, concorso tra i più longevi e partecipati di Italia, che giunge quest’anno alla sua 35/a edizione, e che riparte con selezioni live in tutta Italia, grazie ad una ampia rete di partner regionali. Fino a lunedì 18 aprile sarà possibile iscriversi gratuitamente sul sito www.arezzowave.com e partecipare al contest che ha scoperto numerosi talenti, dagli Afterhours, ai Mau Mau, fino a Quintorigo, Almamegretta, JoyCut, Sonars, Ritmo Tribale, Marlene Kuntz, Zen Circus, Amari, I Ministri, Pan del Diavolo, Waines, Fast Animals & Slow Kids, Piqued Jacks, La Rappresentante di Lista e molti altri.

Una delle novità è l’istituzione della nuova categoria “Pepperland” per celebrare i Beatles, a 60 anni dal loro debutto discografico, avvenuto nel 1962 con il singolo "Love Me Do”. “Pepperland” segue il pogetto Dante Rock del 2021 volto a celebrare momenti e personaggi storici unici e nasce per stimolare la creatività dei giovani artisti; in palio per i primi tre classificati due rarissime litografie originali di John Lennon e due poster “Expressions”, realizzati per la Apple Corps, che ritraggono le copertine di tutti i dischi della storica band usciti in Italia. Al termine del contest, sarà realizzata una compilation in vinile comprendente i brani dei finalisti e degli artisti amanti dei “Fab Four”, esecutori di loro brani. L’iniziativa è in collaborazione con l'associazione dei Beatlesiani d'Italia di Rolando Giambelli. L’immagine della copertina è stata realizzata anche per questa edizione da Luca Ralli, tra i più grandi disegnatori e illustratori italiani.

Tra i progetti principali torna anche “Arezzo Wave in Paris” che vedrà esibirsi nei saloni del prestigioso Hotel Galliffet, sede dell’Istituto Italiano di Cultura a Parigi, gli artisti Pianista Indie (23/03), Nada Malanima (22/04), Casa del Vento (19/05) e Frida Magoni Bollani (21/06). Quest’ultima terrà anche una prima data a Londra, presso l’Istituto Italiano di Cultura della città (20/06). I concerti sostenuti dalla Fondazione aretina proseguono a marzo al Musexpo di Los Angeles con il concerto dei Piqued Jacks, il nuovo rock italiano (23/03).

Dice Mauro Valenti, presidente della Fondazione Arezzo Wave Italia e direttore artistico di Arezzo Wave: “Arezzo Wave giunge quest’anno alla sua trentacinquesima edizione raggiungendo 51.000 gruppi iscritti. Un traguardo che rende orgogliosi e che conferma il valore di questa manifestazione che ha visto esibirsi negli anni artisti di fama internazionale e che continua registrare grandi successi. Tra questi la recente vittoria di Anna Bassy che si è aggiudicata il premio Nuovo IMAIE di 10.000 euro e che l’ha portata sul palco parigino sede dell’Istituto Italiano di Cultura per Arezzo Wave in Paris e l’espansione dei concerti fino a Londra e Los Angeles. Oltre alla nuova categoria 2022 dedicata ai Beatles, siamo molto felici di poter ricominciare a fare selezioni live in tutte le regioni di Italia, come sempre gratuitamente. Siamo pronti a partire!”

Le attività di Fondazione Arezzo Wave Italia sono in collaborazione e con il sostegno di Regione Toscana, Comune di Arezzo, Fondazione Guido D’Arezzo, Provincia di Arezzo, Fondazione Arezzo Intour, Nuovo IMAIE.

IL CONTEST

Compilando il form di iscrizione ad Arezzo Wave Contest 2022, sarà possibile accedere al concorso rivolto a band e artisti di qualsiasi genere musicale, con almeno la metà dei componenti di nazionalità italiana. Ogni gruppo o artista può iscriversi gratuitamente ad una o più delle seguenti categorie, mandando due brani originali, oltre a bio, foto e link a canali social e sito del progetto musicale: Arezzo Wave Band, lo storico contest live aperto a tutti, all’Arezzo Wave Music School - solo se nel gruppo è presente almeno 1 componente iscritto ad una scuola superiore italiana e tutti gli altri componenti sono under 35 - ed all’Arezzo Wave Ius Soli - Per Arezzo Wave - solo se nel gruppo è presente almeno un componente di seconda generazione, nato o cresciuto in Italia da genitori stranieri.

I vincitori della finale nazionale, oltre al premio Nuovo IMAIE di 10.000 euro, insieme alle migliori band del concorso, parteciperanno alla 5/a edizione di SudWave che si terrà dal 2 al 5 novembre 2022 ad Arezzo e avranno l’opportunità di esibirsi su palcoscenici internazionali. In palio anche il Premio Rockit, che assicura a 10 finalisti del contest una sottoscrizione annuale a Rockit PRO. Il servizio di Rockit è stato pensato appositamente per ci musicisti ed offre interessanti opportunità di promozione della propria musica e di confronto con professionisti del settore (https://www.rockit.it/w/rockitpro.php).

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Arezzo

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina