Lilith e San Miniato Promozione per i diritti delle donne

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, che si celebra ogni 8 marzo, il Centro Aiuto Donna Lilith e la Fondazione San Miniato Promozione uniscono le forze in un pomeriggio all’insegna della sensibilizzazione. L’appuntamento dal titolo “Sempre, frammenti di donna” è per domenica 6 marzo 2022 al Circolo Arci di Corazzano, via Zara San Miniato. Inizio alle ore 17.30 con lo spettacolo teatrale di e con Franco Di Corcia jr, l’allievo attore Mattia Pagni, l’artista Silvana Isolani e le ragazze e i ragazzi dei laboratori teatrali di Pensieri di Bo’. Il significato dell’8 marzo e la lotta per i diritti delle donne, passano prima dal palcoscenico poi dalla voce del Centro Aiuto Donna Lilith, con un intervento in seguito allo spettacolo. La giornata si concluderà con un’ apericena alle 19.30. Presenti, oltre alle associazioni promotrici dell’incontro, le Pubbliche Assistenze del Comprensorio del cuoio, che hanno attivato uno sportello satellite del Centro Lilith, contribuendo a rafforzare la rete sul territorio per la tutela delle donne: le Pubbliche Assistenze di Santa Croce sull’Arno, Castelfranco di Sotto, Montopoli e la Croce Bianca di Orentano. “L’8 marzo è una giornata che deve servire ad incentivare la riflessione su tutto quello che ancora non è garantito all’universo femminile nella società” afferma Eleonora Gallerini, presidente del Centro Aiuto Donna Lilith e delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli. “Siamo nel 2022, molto avanti sul calendario ma molto indietro rispetto ai diritti delle donne. Come Lilith ce ne accorgiamo ogni volta che avviamo un percorso al centro antiviolenza. C’è ancora da lavorare tanto e iniziative di sensibilizzazione come questa rafforzano il cammino verso un necessario cambiamento culturale. Un cammino da portare avanti ogni giorno”. Soddisfazione è stata espressa anche da Marzio Gabbanini, presidente di Fondazione SMP: “San Miniato Promozione non poteva se non sostenere l'iniziativa che l'Associazione Lilith ha organizzato in occasione della Festa della Donna. Si tratta infatti di ricordare intanto i sacrifici, le lotte, che le donne hanno dovuto sostenere per vedere riconosciuti alcuni loro fondamentali diritti, da quello all'istruzione fino al lavoro. Oggi però tanti episodi di violenza sembrano voler misconoscere i traguardi conseguiti .Otre a non poter accettare qualsiasi forma di violenza, che va in ogni modo rigettata, rimane la consapevolezza di quanto ancora si debba fare perché la dignità femminile sia tutelata in ogni direzione”.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro

torna a inizio pagina