CUS Siena torna a sorridere, Jesi sconfitto al Sabbione

Il 2022 regala il primo sorriso ai ragazzi del Banca Centro CUS Siena dopo due prove positive ma senza vittorie; al Sabbione oggi il Rugby Jesi è uscito sconfitto per 38-3 dopo una bellissima partita dei padroni di casa.

In un clima primaverile (il Sabbione si è presentato nella sua versione estiva e sahariana anche se è stato abbondantemente annaffiato) i tecnici Pucci e Romei si sono trovati con una brutta tegola a poche ora dal fischio di inizio, oltre agli indisponibili Rocchigiani, Finnigan Kilby, Belardi e Gembal infatti anche Faleri ha dovuto alzare bandiera bianca.

Rimaneggiata la formazione i bianconeri sono scesi in campo determinati a continuare a mostrare i miglioramenti visti nelle scorse settimane e lo si è potuto capire fin dai primi minuti quando i marchigiani hanno iniziato a premere attaccando a spron battuto venendo sempre ricacciati.

Al quarto d’ora è arrivata la prima meta del Banca Centro CUS Siena, con Mattia Sampieri che è riuscito a beffare la retroguardia avversaria portando il risultato sul 7-0.

Solo pochi minuti e il direttore di gara Dario Marzetta di Brescia, oggi praticamente perfetto, ha concesso una meta tecnica ai cussini, bravi ad avanzare in maul, per una serie di falli ripetuti jesini.
Alla ripartenza i senesi hanno riconquistato la palla e dopo soli 2 minuti Sampieri ha schiacciato in tuffo la meta del 19-0.

Gli ospiti hanno provato a reagire ed hanno accorciato le distanze su punizione al 31° portandosi sul 19-3; prima della fine del primo tempo è arrivato un brutto fallo involontario su Tommaso Bartolomucci che è costato un cartellino giallo all’autore e sull’azione successiva la meta del bonus offensivo di Giacomo Romei,

Al riposo sul 24-3 i tecnici Romei e Pucci hanno spronato i ragazzi a non mollare e continuare ad attaccare; dopo solo 6 minuti è arrivata la meta di Bartalini, bravissimo a far valere la sua velocità all’ala. Il ritmo ha iniziato a calare per il caldo inconsueto e la meta finale è arrivata grazie a Filippo Bartolomucci al 20° minuto del secondo tempo; 38-3 e per entrambe le squadre sono entrati in campo tutti i giocatori.

È così arrivato il meritato esordio in Serie B per Lallai ed il rientro per Carmignani dopo l’infortunio… e la paternità!

Una partita giocata in maniera perfetta dalla mischia e dai trequarti, 5 delle sei mete sono arrivate dai secondi, un gioco spumeggiante e veloce sfruttando al meglio una linea di attacco di ottimo livello; Sampieri, i gemelli Bartolomucci e Bartalini giocano insieme dal minirugby, Romei è un talento puro e Bartoli una sicurezza per esperienza e visione di gioco.

Domenica prossima trasferta a Formigine per provare il colpaccio!

I risultati

Banca Centro CUS Siena – Rugby Jesi 1970: 38-3, Modena Rugby - Livorno Rugby 23-26, Roma Rugby Olympic Club -Florentia Rugby 13-18, Lions Amaranto LI – Highlanders Formigine 20-0 (5-0) non disputata.
Classifica: Rugby Parma 41, Florentia Rugby 34, Rugby Roma 33, Livorno Rugby 32, Modena Rugby 24, Lions Amaranto 27, CUS Siena 20, Rugby Jesi 1970 6, Highlanders Formigine 5, Imola Rugby -1

La formazione

Sampieri, Bartoli, Romei, Bartolomucci T, Bartalini, Bartolomucci F (VCap), Busetto, Baruffaldi, Amarabom, Mezzetti, Mencarelli, Interi, Pezzuoli, Comandi (Cap Ciop), Pacenti.

A disposizione, tutti entrati: Ancilli, Tanzini (Cip), Carmignani, Lallai (Greg), Staffieri, Trefoloni, Mussato.

Allenatori: Romei, Pucci, Preparatrice Atletica Calzeroni, Fisioterapista Vivarelli, Accompagnatore Signorini.

Arbitro: Dario Marzetta (BS)

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Siena

<< Indietro

torna a inizio pagina