Le scuole incontrano la scienziata Silvia Marchesan. Iniziative a Quarrata, Pistoia e Pescia

Un invito a guardare quello che ci circonda scoprendone la bellezza. È stato il messaggio al centro della conferenza che Silvia Marchesan ha tenuto nell’aula magna del liceo scientifico Amedeo Duca d’Aosta di Pistoia, davanti a una platea di studenti letteralmente rapiti dall’esposizione dell’illustre ospite.

Il liceo scientifico è stata l’ultima tappa della serie di incontri che sono stati organizzati nell’ambito della nuova edizione di Sì … Geniale!, il concorso dedicato ai prodotti d’ingegno cui partecipano scuole di ogni ordine e grado della provincia di Pistoia, che è realizzato attraverso un bando della Fondazione Caript con l’obiettivo sviluppare la curiosità e l’amore degli studenti verso il mondo della conoscenza scientifica.

Per questo ogni anno importanti scienziati partecipano in veste di testimonial incontrando i ragazzi, come adesso è avvenuto con Silvia Marchesan, docente associata di chimica organica dell’Università di Trieste che nel 2018 è stata selezionata dalla prestigiosa rivista Nature tra gli 11 migliori scienziati emergenti al mondo, classificandosi al sesto posto su oltre 500 ricercatori.

Dopo importanti esperienze di ricerca all’estero, nel 2013 Silvia Marchesan è rientrata in Italia e, due anni dopo, si è aggiudicata un finanziamento dal ministero dell’Università e della Ricerca per aprire il suo laboratorio, il “Superstructures Lab” dove, con un gruppo di giovani ricercatori, studia come assemblare in acqua piccole molecole (come in un gioco di Lego) in nanostrutture e materiali funzionali e dinamici che si possono comporre e scomporre a piacimento, senza persistere nell’ambiente dopo l’uso.

Di tutto questo la scienziata ha parlato agli studenti che ha incontrato nelle scuole della provincia di Pistoia, con un linguaggio adatto alle diverse età e sempre trovando spunti suggestivi per affascinare il suo pubblico di giovani e giovanissimi.

Gli incontri si sono svolti in due intense giornate tra il primo e il due aprile, con tappa iniziale all’Istituto Bonaccorso di Montemagno a Quarrata, per proseguire alla scuola Cino da Pistoia, fare quindi tappa alla scuola primaria di Alberghi dell’Istituto Comprensivo Libero Andreotti di Pescia con incontro conclusivo al liceo Duca d’Aosta.

In quest’ultimo appuntamento Silvia Marchesan ha guidato gli studenti alla scoperta dell’affascinante mondo delle molecole, illustrando in particolare come queste si uniscono e scompongono, tema al centro delle sue ricerche. Studi che hanno implicazioni di enorme portata, come ha avuto occasione di spiegare, per le possibili applicazioni per la tutela dell’ambiente e per la salute umana. Attraverso queste ricerche si sta, ad esempio, studiando come realizzare computer che, una volta terminato il loro ciclo di impiego, semplicemente si auto smaltiscano.

Dopo questi incontri Silvia Marchesan tornerà a Pistoia in occasione dell’apertura del Giardino delle Invenzioni, che si svolgerà dal 2 all’8 maggio nel convento di San Domenico per esporre al pubblico i prodotti d’ingegno realizzati dalle classi che stanno partecipando a "Sì … Geniale!".

Nonostante le difficoltà che le scuole stanno ancora affrontando per la pandemia, nel concorso si sfidano quasi 70 prodotti d’ingegno dedicati a scienza, arte e ambiente (con questi due ultimi temi introdotti per la prima volta quest’anno), realizzati in decine di scuole che sono state coinvolte nell’iniziativa della Fondazione Caript.

Fonte: Ufficio stampa Fondazione Caript



Tutte le notizie di Quarrata

<< Indietro

torna a inizio pagina