Il pilota toscano Emiliano Malagoli vince sul circuito di Le Mans

Era il 16 aprile 2012 quando Emiliano Malagoli tornava per la prima volta in moto, sul circuito del Mugello, dopo l’incidente stradale che gli ha causato l’amputazione della gamba destra.

Da allora si è impegnato in prima persona per poter permettere a tutti i ragazzi con disabilità fisica di tornare in moto, fondando la Onlus Di.Di.Diversamente Disabili con la quale ha creato una scuola guida di avviamento al motociclismo sportivo e per il conseguimento della Patente A Speciale, avviato un percorsi di educazione stradale nelle scuole, incontrando più di 6000 studenti; e organizzato eventi di mototerapia e campionati nazionali e internazionali di motociclismo paralimpico.

A 10 anni di distanza, il 16 aprile 2022, Malagoli - brand ambassador di BMW Italia - ha siglato una doppietta strepitosa sul circuito francese di Le Mans in sella alla sua BMW S1000RR.

Nelle 2 gare disputate venerdì 15 e sabato 16 aprile, davanti a migliaia di spettatori, Malagoli è stato il grande protagonista della European Handy Bridgestone Cup, il campionato internazionale dedicato a piloti paralimpici, aggiudicandosi pole position, vittoria e giro veloce in entrambe le manches.

“E’ stato un weekend memorabile: durante i mesi invernali mi sono preparato molto per farmi trovare pronto alla prima gara, ma nemmeno nei sogni più belli avrei immaginato un epilogo così. Mi conferma che i sogni esistono per essere realizzati, possiamo cadere, incontrare difficoltà, ma se crediamo in noi stessi, nelle nostre capacità, prima o poi i risultati arrivano. Non conta quante volte cadiamo, ma quante volte ci rialziamo!” ha detto il pilota di Montecarlo.

“Dedico questa vittoria al mio grande amico e pilota Daniele Barbero, scomparso un anno fa. Al mio Team, Cristian Valentini e Simone Casaroli, alla mia famiglia, ai miei sponsor e a BMW Italia che supporta da anni le nostre attività. Il motociclismo può sembrare uno sport individuale, ma le vittorie arrivano grazie ad una squadra vincente”.

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Motori

<< Indietro

torna a inizio pagina