Azienda di Bientina dona 5mila euro ai bambini arrivati dall'Ucraina

Va avanti il progetto di accoglienza da parte delle Misericordie della Toscana di minori ucraini non accompagnati nel comune di Fosciandora (Lucca), nella struttura adiacente al Santuario di Maria Santissima della Stella.

In questi giorni i bambini hanno ricevuto la visita del presidente del Coordinamento delle Misericordie Pisane, Maurizio Novi che ha accompagnato Luca Vierucci, titolare della Toscana Pallets di Bientina: l’imprenditore ha voluto incontrare i bambini e portare loro dei doni e una donazione in denaro di 5 mila euro. A questa il Coordinamento delle Misericordie Area Pisana ha aggiunto altri 4400 euro, frutto di una cena di beneficenza organizzata dal Rotary di Pontedera al ristorante Oasi al Lago, di San Donato (Santa Maria a Monte). “Voglio ringraziare Luca Vierucci – dice Maurizio Novi – che è un amico, sempre molto attento alle attività delle Misericordie, e la generosità e fiducia della popolazione che vede in noi lo strumento per aiutare chi di volta in volta ha bisogno.”

A Fosciandora è ospitato un gruppo di 34 minori (6 piccoli con meno di 6 anni, 8 in età da scuola elementare 6-11 anni e 20 da 12 a 18 anni) provenienti dal comune di Leopoli, da tre orfanotrofi differenti. Con loro ci sono 13 adulti accompagnatori. La struttura in cui sono ospitati, completamente rinnovata pochi anni fa ed adibita a casa per ferie, non è in pratica mai stata utilizzata fino al loro arrivo, avvenuto tramite il contatto della Confederazione Nazionale delle Misericordie su Leopoli con la Fondazione ucraina Ridni.

Attualmente il progetto di accoglienza delle Misericordie Toscane prevede la presenza di una coordinatrice del servizio, di una interprete, di tre cuochi e tre addetti alla pulizia della struttura; è inoltre attivo un servizio di biancheria e lavanderia per tutti gli ospiti. Tutto gestito e coordinato con la regia della Federazione regionale delle Misericordie e il coinvolgimento delle Misericordie locali della Lucchesia.

L’impegno delle Misericordie toscane dal giorno dell’arrivo, avvenuto il 2 aprile 2022, si è inoltre concentrato sul fornire loro la giusta protezione sanitaria di base, oltre che nel caso di esigenze particolari attivando anche visite specialistiche. Assolte anche tutte le procedure necessarie con gli uffici della Questura di Lucca e del Tribunale per i minorenni di Firenze e iniziato il percorso, in collaborazione con i servizi sociali territorialmente competenti, per l’accompagnamento nell’inserimento scolastico.

Fonte: Misericordie della Toscana - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Bientina

<< Indietro

torna a inizio pagina