Inaugurata Enolia a Seravezza: olio, vino e prodotti tipici

Un taglio del nastro con il paese baciato da un sole splendente: si è aperta così la XXI edizione di Enolia, la manifestazione enogastronomica in programma sino a domani sera nell’area medicea e nel centro storico del paese.

A inaugurare questa edizione, dopo lo stop di due anni per la pandemia e un rinvio per maltempo, il sindaco Lorenzo Alessandrini con la giunta, il direttore della Fondazione Terre Medicee Davide Monaco e il patron dell’evento Gabriele Ghirlanda che ha sottolineato l’importanza di questa sinergia tra organizzazione, Comune e Fondazione. A fare da suggestivo scenario, i musici e figuranti delle otto contrade del Palio dei Micci che hanno creato un’atmosfera di grande festa.

Olio, vino e prodotti tipici saranno il richiamo per questo evento che si pone come il maggiore appuntamento del settore in Toscana, completamente gratuito. I visitatori, infatti, possono aggirarsi tra gli stand, fare degustazioni e assaggi e conoscere le specialità, spesso prodotti di nicchia che rappresentano vere e proprie eccellenze. Come i Sugosi, i sughi a base di Scoppolato Gran Cru e pomodoro biologico della Versilia che sarà il prodotto di punta di questa edizione, destinato a rappresentare la Versilia in tutta Italia.

E da diverse regioni italiane arrivano gli espositori, suddivisi in tre settori: oli al piano nobile di Palazzo Mediceo, villaggio del vino nell’area centrale del giardino con oltre 200 etichette e prodotti tipici nel lungo perimetro verde del parco.

Enolia rappresenta un omaggio alla cura della qualità, alla genuinità, all’innovazione e alla bellezza tanto da aver trovato come partner naturale l’arte con due mostre fotografiche alle Scuderie Granducali e a Palazzo Mediceo e attraverso una stretta sinergia con la Fondazione Arkad di Nicolas Bertoux e Cynthia Sah, autori di Marmolia, un particolare vassoio in marmo pensato per accompagnare i visitatori durante le degustazioni, grazie alla sagomatura che consente di sorreggerlo facilmente e di alloggiarvi in sicurezza il calice e il bicchierino per le degustazioni di vino e olio, oltre a salumi, formaggi e i vari prodotti in esposizione.

Ma la vera novità dell’anno è l’estensione dell’area espositiva sino al centro storico, con la trasformazione della centrale piazza Carducci in un grande “Uliveto effimero”, con la posa di una ventina di piante di olivo, alcune delle quali ultracentenarie. Una vera e propria sorpresa per il paese, con un unanime apprezzamento per questa iniziativa di Fondazione e Comune, tanto da giungere da più parti la richiesta di ripensare la piazza del paese in questa chiave naturalistica.

Enolia proseguirà sino a domani sera con mercatini dell’antiquariato, spettacoli, laboratori del gusto e dopo le 19 aperitivi e spettacoli in piazza.

Domani, domenica, sarà possibile raggiungere Seravezza usufruendo del bus navetta gratuito in partenza dalle ore 15 alle 20 dal parcheggio del terminal della stazione ferroviaria di Querceta, con cadenza delle partenze ogni mezzora.

Per maggiori info: Comune di Seravezza ed Enolia.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Seravezza

<< Indietro

torna a inizio pagina