Iscrizioni 'annullate' in alcune scuole dell'Empolese, FdI porta la questione in Consiglio comunale

La questione delle iscrizioni annullate in alcune scuole empolesi, la più famosa quelle delle prime classi della primaria di Ponzano ma ci sono situazioni anche a Fontanella e Avane, verrà portata all’attenzione del Consiglio comunale grazie a un’interrogazione che il gruppo Fratelli d’Italia-Centrodestra per Empoli protocollerà nei prossimi giorni.

"Riteniamo assurda la decisione di tagliare classi in alcuni istituti scolastici e di dirottare le iscrizioni in eccesso su altre realtà comunali" spiegano i consiglieri Poggianti, Di Rosa, Pavese e Chiavacci.

"In un momento in cui, evidentemente solo a parole, si tende a stigmatizzare le cosiddette classi pollaio con troppi alunni, quando c’è la possibilità di fare due classi con un numero ragionevole di studenti, che si fa? Se ne fa una sola numerosa e gli studenti in eccesso si spostano su altre sedi" continuano i quattro consiglieri della destra empolese.

Fratelli d’Italia ritiene fondamentale il ruolo dell’amministrazione comunale in questo frangente per rimediare a una situazione creata dalle istituzioni scolastiche. Un’amministrazione così attenta alla scuola da un punto di vista infrastrutturale non può far finta di nulla. Il sindaco Barnini, anche grazie alla sua delega comunale alla scuola, si deve far sentire, a livello provinciale e regionale.

Fonte: Fratelli d’Italia-Centrodestra per Empoli



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina