“Innesco-Reagire al presente”: raccolti a Scandicci 2385 euro per la popolazione ucraina

Il contributo a favore della raccolta fondi di Regione e Anci Toscana


Il mese scorso a Scandicci, nello spazio del laboratorio di creatività urbana Gingerzone, si è svolta la mostra collettiva “Innesco. Reagire al presente” organizzata da studenti e studentesse dell’Isia di Firenze in collaborazione con il Comune di Scandicci. “Un evento a cui tutti i cittadini erano liberi di partecipare, per sollecitare una riflessione sul tema dei conflitti: una tre giorni di laboratori, eventi culturali e musicali molto coinvolgente e partecipata, soprattutto dai giovani”, spiegano i promotori.

Uno degli obiettivi dell'iniziativa era anche quello di contribuire alla raccolta di fondi a sostegno della popolazione dell’Ucraina, promossa dalla Regione in collaborazione con AnciToscana: ebbene, sono stati raccolti esattamente 2.385 euro, che sono stati versati sul conto corrente istituzionale aperto ad hoc. “Con Innesco, che ha lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza mediante l’arte - spiegano dal Collettivo che ha organizzato la mostra - abbiamo voluto generare un momento di socialità e condivisione, per aiutare concretamente l’Ucraina tramite una raccolta fondi ripartendo dall’arte”.

Fonte: Comune di Scandicci - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Scandicci

<< Indietro

torna a inizio pagina