Elezioni 2022, a Montemignaio si sfidano in tre: prima volta per il Partito Gay

Sono circa cinquecento i votanti a Montemignaio, in provincia di Arezzo, dove si sfideranno tre liste per eleggere il nuovo consiglio comunale. L'appuntamento alle urne è il 12 giugno, in gara tre fazioni.

Il sindaco uscente è Roberto Pertichini, che nel 2017 ha vinto con un plebiscito oltre l'ottanta per cento. Si ripresenta a capo della lista di centrosinistra 'Noi per Montemignaio' cercando di bissare il risultato di un quinquennio fa.

Il centrodestra invece ha deciso di puntare su Alfredo Caruso, a capo di 'Montemignaio guarda oltre'. Il 44enne Caruso è presidente del circolo di Fratelli d’Italia di Montemignaio e Castel San Niccolò.

Una grande novità per Montemignaio e la Toscana è la presentazione alle urne del Partito Gay Lgbt+ Solidale Ambientalista Liberale. L'insegnante e scrittore fiorentino 66enne Mario Lombardi è il candidato sindaco.

 



Tutte le notizie di Montemignaio

<< Indietro

torna a inizio pagina