Svolta in Serie A: la livornese Ferrieri Caputi prima donna arbitro

Maria Sole Ferrieri Caputi

Dal 2022-23 in Serie A sarà presente una donna arbitro, peraltro toscana. Si chiama Maria Sole Ferrieri Caputi, ha già diretto una sfida di Coppa Italia quest'anno, ma dalla prossima stagione sarà al cento per cento nella squadra AIA per la massima divisione.

Si profila per lei dunque un esordio storico, perché finora non c'è mai stata nessuna donna arbitro nel nostro campionato. La prima donna guardalinee fu un'altra toscana, la fiorentina Cristina Cini.

Trentaduenne di Livorno, ricercatrice alla Fondazione Adapt (Associazione per gli Studi Internazionali e Comparati sul Diritto del lavoro e sulle Relazioni Industriali) e dottoranda all’Università di Bergamo, Maria Sole Ferrieri Caputi è affiliata alla Can di Livorno. Nel 2021-22 ha arbitrato in B e ha diretto Cagliari-Cittadella in coppa, diventando la prima donna a arbitrare una squadra di A.



Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina