11Lune Peccioli, sul palco Noemi, Gianna Nannini e tanto teatro: il programma

Peccioli spinge sull'acceleratore della cultura in vista di Valdera 2025: 11Lune segna l'inizio del percorso tra musica, arte e spettacoli. Macelloni: "Stabilire relazioni", Mazzeo: "Un modello da seguire"


11Lune Peccioli

11Lune Peccioli, presentazione edizione 2022 (foto gonews.it)

Ultime prove nel dietro le quinte, cantanti e musicisti scaldano voce e strumenti, i ballerini ripassano i passi e gli attori il copione. È tutto pronto a Peccioli per 11Lune, che quest'anno nella sua 18esima edizione, diventa maggiorenne.

Ad annunciare il ricco calendario di appuntamenti, spalmati in tutto il mese di luglio 2022, il sindaco Renzo Macelloni affiancato dal direttore generale del Teatro della Toscana Marco Giorgetti, e da coloro che saranno protagonisti degli spettacoli all'Anfiteatro Fonte Mazzola, al Triangolo Verde e in altri luoghi da scoprire del territorio.

Renzo Macelloni, sindaco di Peccioli (foto gonews.it)

Un'edizione che segna anche l'inizio del percorso di potenziamento culturale in vista di Valdera 2025, un cammino scandito dalla candidatura della Valdera con Peccioli come Comune capofila, a Capitale italiana della Cultura 2025. Dopo la manifestazione di interesse, presentata a fine maggio, il 7 giugno il Ministero della Cultura ha ufficializzato le 16 città candidate tra cui l'unica Toscana, appunto la Valdera. Il lavoro in quest'ottica proseguirà fino al 13 settembre, "se saremo dentro le 10 prescelte saremo felicissimi - dichiara il sindaco Macelloni in apertura della conferenza stampa di 11Lune - se non ci saremo creeremo comunque eventi in Valdera, puntando al 2025. Se siamo in grado di stabilire relazioni, possiamo anche andare oltre quella data. Questa è la scommessa".

"La scelta che avete portato avanti in questi anni di presentare la candidatura della Valdera 2025 come Capitale della cultura italiana, unica proposta Toscana sostenuta da tutta la Regione, è una proposta che va nella direzione giusta" afferma in video collegamento il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo. "Investire risorse vuol dire provare a costruire futuro, scuotere coscienze e costruire condizioni migliori per i cittadini. 11Lune è questo, e anche quest’anno si presenta con un programma di eccellenza. Sicuramente in queste settimane Peccioli sarà capitale della Toscana. Non era scontato alzare la testa dal proprio territorio e ragionare in un’ottica condivisa - conclude Mazzeo - il vostro è un modello da seguire e perseguire".

Il programma, dall'1 al 30 luglio 2022, spazia tra musica contemporanea e classica, teatro, comicità ma anche in momenti di approfondimento, come negli appuntamenti dedicati all'archeologia e all'astronomia.

"È un'edizione di impulso internazionale" commenta il direttore del Teatro della Toscana Marco Giorgetti. "Siamo felici di partecipare a questa edizione proprio perché c’è un percorso che tende nei prossimi anni a potersi sviluppare, grazie a questo impegno e alla voglia di fare".

Presentata inoltre la nuova veste grafica di 11Lune, curata da Walter Sardonini, responsabile dell’immagine visiva della Fondazione Teatro della Toscana. L’artista fiorentino ha realizzato undici variazioni di lune come introduzione al festival, e al tempo stesso come riflesso del territorio. Le undici lune, che saranno esposte a Palazzo Senza Tempo fino al 2 novembre, sono opere digitali e pertanto, attraverso la scansione di un qr code, scaricabili dai visitatori in alta risoluzione.

Il programma completo di 11Lune in fondo all'articolo

(foto gonews.it)

11Lune Peccioli, gli appuntamenti con il teatro

La collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana debutta già alla prima sera, del primo luglio. In scena Monica Guerritore con "Donne prigioniere di amori straordinari". E poi ancora Stefano Massini, fresco di Tony Awards, all'Anfiteatro il 5 luglio con "Quando sarò capace di amare" mentre il 29 luglio 11Lune ospiterà la prima nazionale nonché il debutto alla regia di Elena Sofia Ricci con "Fedra" di Seneca. Appuntamento con gli attori de L'Oltrarno, la scuola diretta da Pierfrancesco Favino, che saliranno sul palco il 15 luglio portando "Constellations" di Nick Payne.

Ancora teatro il 20 luglio con "The telephone" e "La serva padrona", una serata che segna il ritorno della Fondazione Teatro di Pisa in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi. La sera successiva, questa volta all'Anfiteatro Triangolo Verde, sarà il momento della Compagnia della Fortezza con "Beatitudo". Si ride in platea l'8 luglio, con "Born in the Solvay" di Ubaldo Pantani.

Il sindaco di Peccioli Renzo Macelloni e il Direttore del Teatro della Toscana Marco Giorgetti (foto gonews.it)

"C'è la possibilità di costruire un teatro del futuro. Un'opportunità che il Teatro della Toscana saprà cogliere al meglio" conclude Giorgetti.

11Lune Peccioli, gli appuntamenti con la musica

Si accendono gli ampilificatori, si accordano gli strumenti. Le serate di 11Lune dedicate alla musica saranno infatti un mix tra classica e contemporanea. Due grandi nomi faranno ballare Fonte Mazzola, in due attesi concerti: Noemi mercoledì 27 luglio e Gianna Nannini, sabato 30 luglio, a chiudere la rassegna.

Lunedì 11 luglio risuonano sotto le stelle Haydn e Beethoven con l'Orchestra della Toscana mentre mercoledì 13 luglio sul palco saliranno i musicisti della Filarmonica di Peccioli, i cantanti della Corale Valdera e il corpo di ballo de La Rondine Danza con "E siamo ancora qua", spettacolo ispirato a Vasco Rossi nell'ambito del progetto "Energie Sociali".

Tra archeologia e astronomia

Da segnare in agenda anche gli appuntamenti che faranno tenere lo sguardo a terra e in alto, nel cielo. Giovedì 7 luglio si terrà "Notti dell'Archeologia, verso Santa Mustiola", una visita guidata in notturna all'area archeologica con trekking naturalistico da Ghizzano alla chiesa di Santa Mustiola. Naso all'insù invece domenica 10 luglio per "Tutti insieme sotto la luna" visita guidata all'Osservatorio Astronomico a cura dell'Associazione Astrofili Alta Valdera.

Parola d'ordine cultura anche con la formazione del workshop di giornalismo del Post che torna per il quarto anno consecutivo a Peccioli per lezioni a venti giovani studenti, su 500 domande pervenute, con meno di 30 anni e scelti dalla redazione.

A supporto della rassegna il main sponsor Belvedere Spa, Toscana Energia e Giadil-Noleggio a lungo termine.

11Lune, Il programma completo

1-30 luglio 2022
Anfiteatro Fonte Mazzola, Peccioli (Pi)

Venerdì 1 luglio ore 21.30
Compagnia Orsini presenta
DONNE PRIGIONIERE DI AMORI STRAORDINARI
di e con MONICA GUERRITORE
e con il corpo di ballo e le coreografie
di Alberto Canestro

Martedì 5 luglio ore 21.30
Savà Produzioni Creative presenta in prima regionale
QUANDO SARÒ CAPACE DI AMARE
Massini racconta a Gaber
di e con STEFANO MASSINI
musiche eseguite dal vivo dall’Orchestra Multietnica di Arezzo

Giovedì 7 luglio ore 18.30
Notti dell’Archeologia
Verso Santa Mustiola
trekking naturalistico nei dintorni e visita guidata all’area archeologica
Prenotazione obbligatoria 0587.672158 - 936423
Ghizzano

Venerdì 8 luglio ore 21.30
BORN IN THE SOLVAY
di UBALDO PANTANI
scritto con Carlo Conti e Simone Tamburini

Domenica 10 luglio ore 21.15
Tutti insieme sotto la luna
Visita guidata all’Osservatorio Astronomico a cura dell’Associazione Astrofili Alta Valdera
Prenotazione obbligatoria 0587.672158 - 936423
Libbiano

Lunedì 11 luglio ore 21.30
ORCHESTRA DELLA TOSCANA
Diego Ceretta direttore
Augusto Gasbarri violoncello
Franz Joseph Haydn
Concerto n.1 per violoncello e orchestra
Ludwig van Beethoven
Sinfonia n.2 op.36

Mercoledì 13 luglio ore 21.30
E SIAMO ANCORA QUA
Simone Orsini direttore
con i musicisti della Filarmonica di Peccioli
i cantanti della Corale Valdera
e il corpo di ballo de La Rondine Danza
nell’ambito del progetto ENERGIE SOCIALI

Venerdì 15 luglio ore 21.30
Fondazione Teatro della Toscana presenta
CONSTELLATIONS
di Nick Payne
regia di Debbie Seymour
con gli attori de L’OLTRARNO

Mercoledì 20 luglio ore 21.30
THE TELEPHONE
Opera Buffa in un atto
libretto e musica di Gian Carlo Menotti
LA SERVA PADRONA
Intermezzi per musica
libretto di Gennarantonio Federico
musica di Giovanni Battista Pergolesi
Flavio Emilio Scogna direttore
regia e scene di Jacopo Fo
coproduzione Fondazione Teatro di Pisa, Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi
Spettacolo a pagamento

Giovedì 21 luglio ore 21.30
Compagnia della Fortezza
Beatitudo
liberamente ispirato all’opera di Jorge Luis Borges
regia e drammaturgia di Armando Punzo
Anfiteatro Triangolo Verde
Prenotazione obbligatoria 0587.672073

Mercoledì 27 luglio ore 21.30
NOEMI in concerto
Spettacolo a pagamento

Venerdì 29 luglio ore 21.30
Fondazione Teatro della Toscana e Best Live presentano in prima nazionale
FEDRA di Seneca
con Valentina Banci, Luca Lazzareschi, Gabriele Anagni
regia di ELENA SOFIA RICCI

Sabato 30 luglio ore 21.30
GIANNA NANNINI in concerto
Spettacolo a pagamento

BIGLIETTERIA DELLA RASSEGNA
Piazza del Popolo 5, Peccioli (PI)
martedì ore 9-13
mercoledì ore 10-13 e 15-19
giovedì e venerdì ore 10-13
sabato e domenica ore 10-13 e 14-19
tel. 0587.672158 - 936423
info@fondarte.peccioli.net www.fondarte.peccioli.net

ACQUISTO BIGLIETTI
È possibile acquistare i biglietti per "The telephone - La serva padrona", Noemi e Gianna Nannini presso la biglietteria della Rassegna, con il servizio TicketOne in uno dei punti vendita, oppure su www.ticketone.it

Margherita Cecchin



Tutte le notizie di Peccioli

<< Indietro

torna a inizio pagina