La mamma anziana muore in casa, figlia veglia il corpo per giorni

La scoperta in un'abitazione di Prato: a chiamare i soccorritori i vicini dopo aver avvertito cattivo odore. L'anziana sarebbe deceduta per cause naturali


Sarebbe rimasta accanto al corpo della mamma probabilmente per più di tre giorni dopo la sua morte, nell'abitazione a Prato dove entrambe vivevano, fino a che alcuni vicini avvertendo cattivo odore, hanno chiamato i vigili del fuoco intervenuti insieme alla polizia. La vicenda è riportata oggi sui quotidiani.

All'arrivo dei soccorritori la figlia dell'anziana deceduta, una donna di 93 anni, sarebbe stata trovata seduta accanto al letto su cui si trovava la madre ormai in stato di decomposizione, anche considerando le alte temperature giornaliere. Secondo quanto riportato la figlia, probabilmente in stato di shock, non avrebbe chiesto aiuto. Lunedì è stata fatta la scoperta, quando i soccorritori sono entrati nella casa delle due donne. L'anziana sarebbe deceduta per cause naturali. Informata la procura di Prato del caso, sono stati disposti accertamenti e non sono stati ipotizzati reati.



Tutte le notizie di Prato

<< Indietro

torna a inizio pagina