Rigassificatore a Piombino, in piazza e in barca per dire no

(Foto da Facebook)

Grande affluenza oggi a Piombino per dire no al rigassificatore che il Governo intende costruire nel porto.

Duemila persone hanno manifestato in strada mentre altre erano su un centinaio di imbarcazioni nelle acque del golfo, mentre sul palco è intervenuto anche il sindaco Francesco Ferrari.

Il primo cittadino dopo l’incontro di venerdì a Firenze con il commissario Eugenio Giani, ha ribadito le ragioni del 'no' alla scelta del governo: “Un no convinto, non dettato da un vezzo o da egoismi, ma da un'infinità di ragioni oggettive che ci fanno dire che sarebbe una scelta sciagurata. Ieri abbiamo preso atto di una decisione già presa. Ma la piazza di stamani continua a dire 'no'. I cittadini di Piombino continuano a dire 'no' al rigassificatore. I cittadini della Val di Cornia e dei paesi limitrofi dicono 'no'. I cittadini di Follonica dicono 'no'. E con loro dicono 'no' le istituzioni e i sindaci di questi Comuni"



Tutte le notizie di Piombino

<< Indietro

torna a inizio pagina