Boccaccio Giovani 2022, premiati i vincitori della decima edizione

Concorso letterario nazionale "Boccaccio Giovani", la premiazione della decima edizione a Palazzo Vecchio

Sul podio del concorso letterario nazionale "Boccaccio Giovani" le novelle di Matteo Trusendi, Davide Agnelli e Gaia Zaccarini. La classifica per menzione e riconoscimento della giuria


È Matteo Trusendi della quarta C del Liceo scientifico Federigo Enriques di Livorno, con l’inedito "Il vescovo Piovi", il vincitore del primo premio della decima edizione del concorso letterario nazionale "Boccaccio Giovani", rivolto agli studenti delle Superiori (al terzo e al quarto anno scolastico) di tutta Italia e dedicato quest’anno al tema "La nobiltà della donna". Seguono al secondo posto Davide Agnelli della quarta C del Liceo Classico Galileo di Firenze con la novella "Mary a Milano", e al terzo posto Gaia Zaccarini della quarta C dell’Istituto di istruzione superiore Agnolo Poliziano di Montepulciano con il racconto "Messer Covid signor di Pandemia".

Alla sezione speciale del concorso per le classi quinte delle Superiori, che ha richiesto la traduzione dal latino dell’opera De mulieribus claris, ha partecipato Davide Lombardi del Liceo Leonardo da Vinci di Villafranca.

La cerimonia di premiazione si è svolta oggi, 22 giugno, nel Salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio, a Firenze, alla presenza dell’assessora regionale all’istruzione Alessandra Nardini, del consigliere speciale all’innovazione e alle politiche giovanili del presidente della Regione Toscana Bernard Dika, del sindaco del Comune di Certaldo Giacomo Cucini con le assessore all’educazione Benedetta Bagni e alla cultura Clara Conforti, dell’assessora all’educazione del Comune di Firenze Sara Funaro e di Milva Segato dell’Ufficio scolastico regionale, che nel complimentarsi con i giovani protagonisti hanno sottolineato l’importanza di non rinunciare ai propri sogni, di non darsi per vinti nonostante le difficoltà del momento, di coltivare con coraggio i propri talenti e di non smettere mai di credere nel futuro, ricco di opportunità.

Anche il presidente Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, si è congratulato con i ragazzi, inviando loro un messaggio, letto dalla presidente dell’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, Simona Dei, organizzatrice del concorso.

A festeggiare i vincitori e tutte le studentesse e gli studenti menzionati erano presenti, fra gli altri, il presidente del Rotary Club Valdelsa Marco Panti e il governatore in carica del Rotary Club - Distretto 2071 Fernando Damiani, che, insieme ai suoi due prossimi successori Nello Mari (2022-2023) e Giuseppe Frizzi (2024-2025), ha ringraziato tutti i numerosi partecipanti di 16 scuole, di 14 città di 6 regioni italiane. A rendere omaggio ai vincitori anche Daniele Cardella (rappresentante distrettuale 2071) e Niccolò Burresi (presidente incoming del Rotaract Valdelsa).

La cerimonia, la cui diretta streaming è stata curata da Gabriele Gatti, ha previsto la lettura della migliore novella, interpretata dall’attore Endrit Hyseni del Teatro Al Verso, e come ospite d’onore Amelia Vetrone, avvocata del Foro di Firenze specializzata in violenza di genere e vicepresidente dell’associazione per la legalità "Il gomitolo perduto" onlus.

I premi per le prime tre opere classificate consistono in 300, 200 e 100 euro e iscrizione online a un corso di scrittura creativa al laboratorio "Lalineascritta" di Antonella Cilento. Per gli altri studenti segnalati e partecipanti sono stati messi a disposizione biglietti per spettacoli teatrali, concerti ed eventi nelle principali città della Toscana e del territorio nazionale, nonché pubblicazioni di rilevante valore letterario. Le opere più meritevoli saranno pubblicate in un’antologia dedicata, come deciso dalla giuria composta da Anna Antonini (Scuola Normale di Pisa a riposo), Federigo Bambi (Università degli Studi di Firenze), Mariangela Molinari (Assessorato all’Educazione a riposo), Marco Vichi (scrittore) e, in qualità di presidente, da Natascia Tonelli, professore ordinario di Letteratura italiana dell’Università degli Studi di Siena e componente dell’Ente nazionale Giovanni Boccaccio.

Il concorso è stato promosso dall’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, con il patrocinio dei Comuni di Certaldo e di Firenze sia dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa. L’iniziativa è stata resa possibile grazie al contributo degli Amici del Boccaccio, del Rotary Club Valdelsa e del Distretto 2071 e della Banca Cambiano 1884 spa.

Elenco dei classificati, dal quarto al decimo posto, con "menzione speciale della giuria" (tra parentesi il titolo della novella):

4. Campagna Priscilla, Isis Giustino Fortunato - Potenza (Romeo da Napoli)
5. Calderai Giulia, Liceo Linguistico Pascoli - Firenze (Lucrezia e il suo segreto)
6. Bini Giulia, Liceo Classico Lorenzini - Montecatini (Irene Foraboschi Delle Vigne)
7. Guazzini Lorenzo, Liceo Scientifico Fermi - Cecina (Matilde e il Capitano)
8. Rastorguyeva Cavallo Melissa, Liceo Linguistico Mazzini - La Spezia (Armi in tavola, tra pane e parole)
9. Martorana Rebecca, Liceo Artistico Genileschi - Carrara (Un’artista invisibile)
10. Spinazzola Michele, Liceo Classico Casardi - Barletta (L’uccello e la sua gabbia)

Elenco degli studenti piazzatisi dall’undicesimo al ventesimo posto con "riconoscimento della giuria" (tra parentesi il titolo della novella):

11. Bavastro Giulia, Liceo Fermi - Genova (La contessa Zoccoletti)
12. Fiorillo Daniele, Liceo Classico Augusto - Roma (Una pazienza di marmo)
13. Lagascio Sofia, Liceo Linguistico Pascoli - Firenze (La voglia dell’amore)
14. Verdini Elisa, Liceo Scientifico Redi - Arezzo (Fatto in casa da Angelica)
15. Ahmeti Elena, Istituto d’Istruzione Superiore Da Vinci – Villafranca di Lunigiana (Est properatus amor)
16. Martini Miriana, Istituto tecnico commerciale Pindemonte - Verona (A testa alta)
17. Stante Aurora, Isis Giustino Fortunato - Potenza (L’impresa di pulizie)
18. Lorenzi Maya, Liceo Artistico Gentileschi - Carrara (Fuga dal destino)
19. Romoli Chiara, Liceo Classico Lorenzini - Montecatini (Dei tuoi occhi non dubitare)
20. Carpio Cevallos Giorgia, Liceo Linguistico Mazzini - La Spezia (Wonyoung Kim ingegnera aerospaziale)

Fonte: Premio Letterario "G.Boccaccio"



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina